Calcio – Il Messina si impone con la Casertana davanti a 5.000 spettatori e vede la Lega Pro unica

967x400 fit fd2436c23111d947c615d80fa5115911 XLIl Messina batte 2-1 la Casertana ottenendo tre punti pesantissimi nella corsa alla promozione nella Lega Pro unica. Dopo appena 14′ secondi il pubblico del “San Filippo” può già gridare: conclusione dal limite di Costa Ferreira deviata da un difensore campano che s’insacca alle spalle dell’incolpevole Fumagalli per l’1-0. Il Messina sfiora il raddoppio con Corona, ma rischia sul finale con una conclusione di Cruciani sventata in uscita da Lagomarsini. Al 53′ il Messina raddoppia con Corona, bravo a raccogliere dai 25 metri una corta respinta di Fumagalli al limite al limite dell’area. Al 66′, però, il Messina resta in dieci per il rosso diretto a Maiorano che colpisce con la mano la sfera che stava finendo in rete. Dal dischetto si presenta Mancino che spiazza Lagomarsini. Momenti di sofferenza pura al “San Filippo”, ma all’84’ Agodirim si fa espellere per una gomitata a Simonetti.  Al fischio finale è festa grande tra gli spalti. 

IL TABELLINO

MESSINA-CASERTANA 2-1

Marcatore – al 1′ pt Costa Ferreira (M), all’8′ st Corona (M), al 17′ st Mancino (C).

Messina – Lagomarsini, Guerriera (36′ st Cucinotta), Silvestri, Bucolo, D’Aiello, Pepe, Bernardo (24′ st De Vena), Maiorano, Corona (19′ st Simonetti), Costa Ferreira, Squillace. A disposizione: Iuliano, Ignoffo, Pagliaroli, Caturano. Allenatore: Gianluca Grassadonia.

Casertana – Fumagalli, D’Alterio, Bruno, Marano, Idda, Conti, De Marco (28′ st Chiavazzo), Correa, Varriale (1′ st Agodirin), Mancino, Cruciani (1′ st Bacio Terracino). A disposizione: Vigliotti, Antonazzo, Pezzella, Cuccimiello. Allenatore: Sig. Guido Ugolotti.

Arbitro: Antonio Giua di Pisa.

Assistenti: Dario Benedettini di Pistoia e Tommaso Diomaiuta di Albano Laziale.

Note – Espulsi al 17′ st Maiorano (M) ed al 39′ st Agodirin (C) per doppia ammonizione. Allontanato dalla panchina al 15′ st il tecnico del Messina Grassadonia. Ammoniti: al 22′ pt Bruno (C), al 41′pt Squillace (M), al 42′ pt Cruciani (C) e Corona (M), al 9′ st Agodirin (C), al 14′ st D’Aiello (M). Corner: 7-3. Recupero: 1′ pt. 5′ ST. 

(36)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *