Calcio – Il Città di Messina non forza i ritmi nel test infrasettimanale con la Juniores

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Calcio Città di MessinaAll’indomani della vittoria ai rigori sul Ragusa e dell’approdo agli ottavi di finale di Coppa Italia, il Città di Messina è tornato al lavoro con la mente rivolta adesso al match di campionato contro la Nissa, in programma domenica al “Celeste”. Seduta atipica di allenamento sul sintetico di Mili Marina, con la squadra divisa in due gruppi: lavoro defatigante per la maggior parte dei calciatori impiegati nella gara di Coppa, allenamento atletico e partitella di un’oretta contro la Juniores per gli altri. Dopo il match contro il Ragusa qualche piccolo fastidio per Citro e Buda: il primo ha subito una botta alla coscia, il secondo accusa un lieve affaticamente muscolare. In campo contro la Juniores di D’Andrea tutti gli uomini non impiegati dal primo minuto, oltre a Cucè e Bonamonte, utilizzati in partitella con un minutaggio ridotto rispetto ai compagni. 1-1 il punteggio del test odierno. Di Assenzio il gol della prima squadra, di Busà la rete del pari; in grande spolvero il “portierino” Giuseppe Cammaroto, 16 anni, bravo a negare il gol ai compagni più grandi in numerose circostanze. Si è rivisto in campo Ivan Mannino, sempre più vicino al completo recupero dopo l’infortunio al malleolo che lo ha bloccato per oltre un mese. In netto miglioramento anche le condizioni di Carmelo Viscuso, out domenica scorsa per un problema alla caviglia: per lui allenamento differenziato. Il programma di lavoro che conduce alla partita interna contro la Nissa proseguirà, come sempre, con la seduta pomeridiana del venerdì e con la rifinitura del sabato mattina.

(40)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.