Calcio – Il Città di Messina non demerita, ma vince l’Akragas

Salvatore-Trovato-contro-lAkragas-vicinissimo-al-golSul neutro di Milazzo la squadra di Laganà, nonostante le pesanti assenze, gioca un’ottima partita contro la vice capolista, limitando al massimo i rischi e provando a pungere in ripartenza. Primo tempo equilibrato, al termine del quale è il Città di Messina a sfiorare il vantaggio con Trovato, fermato da un buon intervento del portiere Valenti. Al 27′ della ripresa arriva però la deviazione sotto porta di Astarita che, sugli sviluppi di un corner, decide l’incontro. Domenica prossima match esterno sul campo del Torrecuso.

Ennesima domenica all’insegna del rammarico per il Città di Messina, sconfitto di misura dall’Akragas secondo della classe al “Grotta Polifemo” di Milazzo. La squadra di Gianfranco Laganà, pur priva degli squalificati Santamaria, Camarda e Manfrè, dà vita ad una gara accorta, gagliarda e con poche sbavature, e non consente ai più quotati avversari di creare seri pericoli dalle parti di Mannino. In chiusura di primo tempo è invece protagonista il portiere Valenti, che si oppone con bravura al sinistro su punizione di Trovato. Copione simile per lunghi tratti della ripresa: l’Akragas esercita una prevedibile supremazia territoriale ma sembra faticare negli ultimi metri. Determinante risulta però il tocco sotto porta del difensore Astarita a poco più di un quarto d’ora dal termine. Il Città di Messina reagisce e ci prova in più circostanze senza però riuscire a riequilibrare l’incontro. Nel prossimo turno trasferta campana contro il Torrecuso.

Città di Messina – Akragas 0-1

Marcatore: 27′ st Astarita.

Città di Messina: Mannino, Cappello, Brancato, Munafò (32′ st Bonamonte), Cammaroto, Frassica, Parachì (10′ st Dombrovoschi), Seck, Portovenero, Trovato (26′ st Cucè), Vella. In panchina: Fazzino, Fragapane, Puzone, Costa, Calogero, Pino. Allenatore: Gianfranco Laganà.

Akragas: Valenti, De Rossi, Astarita, Aprile, Vindigni, Chiavaro (16′ st D. Arena), Savanarola, Assenzio, Saraniti, N. Arena (45′ st Giuffrida), Parisi. In panchina: Zelletta, Paladino, Fontana, Addamo, Pellegrino, Nassi, Vitale. Allenatore: Giuseppe Rigoli.

Arbitro: Francesco Di Stefano della sezione di Brindisi.
Assistenti
: Maurizio Cartaino della sezione di Pavia e Luca Sarsano della sezione di Milano.

Ammoniti: 7′ pt Aprile (A), 42′ pt Munafò (CdM), 7′ st Seck (CdM), 21′ st Parisi (A), 32′ st D. Arena (A), 47′ st Cucè (CdM).
Espulsi: 42′ st Aprile (A).

Recupero: 4′ pt, 5′ st.

(43)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *