capuano messina

Calcio. Altro addio in casa Messina: Ezio Capuano esonerato

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Ezio Capuano non è più l’allenatore dell’ACR Messina. La Società ha annunciato l’esonero del tecnico campano a pochi giorni dal derby siciliano con il Catania. Sulla panchina giallorossa domenica 19 dicembre siederà Ezio Raciti, attuale allenatore della formazione primavera.

La decisione dell’ACR era stata preannunciata nei giorni scorsi dopo l’ennesimo ko in campionato contro la Turris, che ha battuto i peloritani con un secco 5-0. Il cambio di passo si era però cominciato a intuire una settimana prima, quando Pietro Lo Monaco ha comunicato le sue dimissioni dalla carica di direttore generale.

Capuano esonerato dal Messina: i possibili rimpiazzi

La sostituzione di Capuano con Raciti dovrebbe essere soltanto una scelta temporanea, in attesa di trovare un accordo con un altro tecnico più esperto.

Diverse le ipotesi sul tavolo della Società, in particolare due ritorni: uno, quello di Salvatore Sullo, già esonerato qualche mese fa, l’altro, quello di Raffaele Novelli, protagonista della promozione in Serie C durante l’ultima stagione sportiva, rimasto svincolato la scorsa estate.

I pessimi risultati raggiunti fino a questo momento (13 punti, 11 sconfitte, 32 gol subiti in 18 partite e ultima posizione in classifica) starebbero addirittura convincendo Sciotto a lasciare la guida del Messina, da lui rilevato nel 2017 dalle ceneri della gestione Proto, che aveva portato all’esclusione dal professionismo nonostante un’inutile salvezza giunta all’ultima giornata di campionato.

«Abbiamo affidato – ha scritto il patron biancoscudato pochi giorni fa – alla valutazione dell’avvocato Santi Delia dello studio Bonetti&Delia un’offerta arrivata per l’acquisto della Società. Un’offerta che non avevamo preso in considerazione sino ad oggi, ma la situazione attuale cambia le prospettive».

Questi sono dunque soltanto i primi cambiamenti di un nuovo rinnovamento che attraverserà il calcio messinese. Se dal punto di vista sportivo era abbastanza prevedibile un intervento sul mercato invernale (che, a questo punto, appare obbligato se si vorrà mantenere la categoria), adesso anche dal lato amministrativo e societario sono in arrivo delle importanti novità.

Foto reperita dalla pagina Facebook ufficiale ACR Messina

(235)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.