Calcio- ACR Messina, traguardo Lega Pro ormai ad un passo

Pubblicato il alle

2' min di lettura

CalcioSi respirava un’aria diversa al ”San Filippo”, nel pomeriggio di martedì, per la ripresa degli allenamenti dopo il big-match di domenica scorsa con il Cosenza. Volti distesi e tanta soddisfazione per un traguardo ormai lì ad un passo e nulla più. Mister Gaetano Catalano ha fatto svolgere due mini partite a metà campo ai suoi ragazzi con l’inserimento del ds Fabrizio Ferrigno e del preparatore dei portieri Vincenzo Di Muro, quest’ultimo a difesa di una delle due porte. Fra le curiosità venute fuori oggi anche la vena realizzativa di Ettore Lagomarsini che, schierato da centravanti, ha realizzato ben 4 reti (al suo ”maestro” Di Muro) e ci ha tenuto e precisare di aver fornito anche due assist.
Settimana quasi standard, comunque, per la truppa giallorossa che si prepara ad affrontare la trasferta di domenica a Ragusa (gara ricordiamo a porte chiuse). Domani previsto solo un allenamento nella mattinata, giovedì la consueta partita infrasettimanale, con una formazione giovanile, si svolgerà di mattina, mentre venerdì, probabilmente, seduta di lavoro pomeridiana, quindi, la rifinitura di sabato mattina (a porte chiuse) e subito dopo la partenza alla volta della città iblea.

”Vedere tanta gente, una curva che sembrava una muraglia umana mette davvero la pelle d’oca. Siamo felici perché dopo cinque anni d’inferno aver riportato tutta questa gente allo stadio è un motivo d’orgoglio per tutti noi. I  tifosi del Messina lo meritano davvero. Io che ho vissuto anni davvero bui so cosa voglia dire soffrire e lottare per questi colori. Un’emozione che mi porterò dietro per tutta la vita”. Musica e parole di Totò Cocuzza, ancora incredulo dopo la splendida domenica di sport vissuta l’altro ieri al ”San Filippo”.

 

(41)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.