Calcio- ACR Messina, Corona chiede la massima concentrazione per la volata finale

CalcioRicomincia una nuova settimana in casa Messina, con la squadra che nell’ultimo turno di campionato ha visto ristabilito lo stesso distacco che intercorreva col Cosenza prima della sopravvenuta penalizzazione di un punto della scorsa settimana. E’ tornato, infatti, a più 5 il vantaggio sulla diretta inseguitrice, in virtù del pareggio casalingo dei giallorossi contro la Gelbison, e della concomitante sconfitta interna dei calabresi contro la Vibonese. Una partita in meno, ma ancora sette da giocare prima della fine dei giochi. Ecco perché l’imperativo è quello di non abbassare la guardia, in vista del rush finale. Alla ripresa odierna al “Fagnani” di Villafranca, Ignoffo e soci hanno svolto una seduta caratterizzata da un breve riscaldamento, una serie di ripetute in salite, un torello a metà campo con il gruppo diviso in due squadre, e la partitella finale. Ancora assente Di Stefano, che sta recuperando da una distorsione alla caviglia, mentre Cuda ha svolto un allenamento differenziato. Domani doppia seduta, con palestra al mattino al ”San Filippo” e pomeriggio al comunale di Villafranca.
Giorgio Corona, analizza così il pareggio di domenica scorsa contro la Gelbison. “Abbiamo provato a vincere, ma purtroppo non ci siamo riusciti – afferma il bomber giallorosso -. Dispiace, ma dobbiamo continuare così, perché ci attende un finale di campionato importante. Domenica avremo una trasferta impegnativa. Ed anche a Lamezia bisogna scendere in campo con la mentalità vincente, dimostrando di essere la capolista”.

(28)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *