Calcio a 5- Futsal Messina sconfitto a Catania

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Calcio a 5Seconda sconfitta consecutiva per il Futsal Messina, superato 3-2 in trasferta dal Catania C5 nella diciottesima giornata del campionato di serie C1, al termine di una gara in cui pesa come un macigno il gol del 2-1 concesso ai padroni di casa, fra lo stupore generale e con Fiumara e compagni fermi.

Dopo l’iniziale vantaggio degli etnei, il Messina riesce a pareggiare con Massaro, al termine di una triangolazione con Martelli. Catania nuovamente avanti con l’episodio che si rivelerà decisivo per le sorti del match, grazie a una rete realizzata, come scritto in apertura, con i giallorossi fermi in attesa della battuta di un calcio di punizione. Inutili le proteste degli uomini di mister Carnazza, che recriminano ancora oggi per l’accaduto.

Alla ricerca del pari con il portiere di movimento il Messina commette un errore in fase di impostazione e regala al Catania il gol del 3-1. In chiusura di partita Smedile accorcia le distanze, rendendo ancora più amaro l’epilogo del match.

In classifica il Futsal Messina ha adesso solo due punti di vantaggio sulla zona play-out: necessaria l’inversione di rotta e rompere il ghiaccio in questo 2013 a partire da sabato prossimo, anche se l’avversario di scena al PalaRescifina non sarà dei migliori: in arrivo infatti il Wisser Club, quarta forza del campionato.

JUNIORES – Dopo 5 vittorie consecutive arriva il primo ko per i ragazzi di mister Corrado Martelli, autori sino ad oggi di un campionato perfetto. Nello scontro diretto al cospetto dell’Acireale (già sconfitto all’andata) i giovani giallorossi dominano l’incontro in casa dei più esperti pari età (la prima squadra infatti milita in serie A2), portandosi avanti 3-1 a meno di dieci minuti dalla fine.

Nel burrascoso finale, con un infortunato (Corvaja) e due espulsi nel Messina, a fronte di un rosso per l’Acireale, finale accompagnato anche qui da discutibili scelte arbitrali, i padroni di casa fanno valere l’abitudine a giocare questo tipo di gara e rimontano, vincendo per 5-3. Resta tuttavia la soddisfazione di aver giocato da grande squadra in casa di una delle favorite della vittoria finale del girone e non solo. Primato del girone ora conteso dalle due squadre: decisive le ultime giornate dove per stabilire la classifica definitiva (a parità di punteggio) si farà ricorso alla differenza reti.

Prossimo turno al PalaRescifina mercoledì 23 contro l’Atletico Pedara.

(40)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.