Beach Soccer. Il Villafranca saluta il Campionato con una brutta sconfitta

Artuso in uscita su SciutoSi è chiusa in maniera amara l’avventura del Villafranca Beach Soccer nel campionato di Serie A 2015. A Catanzaro, presso il lido SantaFè, in località Giovino, i biancoverdi non sono riusciti a spezzare la striscia negativa, cedendo per 2-8 contro la Catanese. Di Zingales e Casarsa gli unici gol dei tirrenici. Per la formazione etnea tripletta di Zagami, doppiette di Missale e Ilardo e centro di Bonanno.

La cronaca. Sfumata la qualificazione alla Final Eight, ultimo appuntamento stagionale per il Villafranca. Spazio tra i pali ad Artuso, portiere classe ’98 che aveva già esordito nel passato torneo. A completare il quintetto di partenza, mandato in campo dal tecnico Piscardi, sono D’Onofrio, Casarsa, Bruno e Ietri. In avvio Catanese subito pericolosa con la traversa colta da Sciuto. Sul fronte opposto ci prova da lontano Bruno, trovando Musumeci attento. Il vantaggio etneo matura al 7’, autore Missale, lesto ad approfittare di un errato disimpegno di Bruno e a depositare in fondo al sacco. Due minuti dopo il raddoppio siglato da Zagami, che spedisce in rete dopo un batti e ribatti. Nella seconda frazione il Villafranca prova a reagire. Ietri, in acrobazia, si vede negare il gol dall’estremo difensore avversario, pronto a deviare sopra la traversa. Al 5’ accorcia le distanze Zingales, al suo primo gol in campionato. Il giocatore che ha militato in questa stagione in D nella Tiger Brolo insacca sottomisura al secondo tentativo, dopo essersi visto respingere dal portiere la prima conclusione. La Catanese torna però a farsi vedere in avanti e Bruno salva sulla linea sul tiro a colpo sicuro di Campanella. Al 7’ è Zagami, con una bella conclusione a giro, a battere Paterniti per l’1-3. Germanò e Venuti non trovano il varco giusto per siglare la rete che avrebbe riaperto il match. Ancora Zagami firma così il poker per i suoi all’11’. La gara finisce praticamente qui. Nel terzo tempo, al 2’, la quinta marcatura firmata da Missale. Dopo la ghiotta chance capitata sui piedi di Germanò, la Catanese affonda, trovando però sulla propria strada un grande Artuso, il quale dice di no sfoderando un paio di ottimi interventi. Tra il 6’ ed il 7’ gli etnei arrotondano il bottino con Bonanno e Ilardo (due volte). Proprio allo scadere il Villafranca ha un sussulto con la gran botta al volo di Casarsa che fissa il punteggio sul definitivo 2-8. Concluso il cammino con un’altra sconfitta, la tappa di Catanzaro si è dunque rivelata particolarmente indigesta alla compagine biancoverde che si è piazzata settima nella graduatoria del girone B, restando ferma a quota 3 punti. Catania, Catanzaro, Lamezia e Ecosistem Catanzaro hanno invece brindato alla qualificazione alle finali di Lignano Sabbiadoro, in programma dal 7 al 9 agosto.

Il tabellino. Villafranca Beach Soccer-Catanese 2-8 (0-2; 1-2; 1-4)

Villafranca Beach Soccer: Artuso, Gullo, D’Onofrio, Casarsa, Venuti, Germanò, Ietri, Zingales, Bruno, Paterniti. All. Gianluca Piscardi

Catanese: Di Benedetto Gra., Garofalo, Missale, Bonanno, Campanella, Zagami, Tedeschi, Ilardo, Sciuto, Di Benedetto Gab., Musumeci.

Arbitri: Luigi Balacco di Padova e Roberto Pungitore di Reggio Calabria

Marcatori: 7’ pt Missale (C), 9’ pt Zagami (C); 5’ st Zingales (V), 7’ st e 11’ st Zagami (C); 5’ tt Missale (C), 6’ tt Bonanno (C), 7’ tt e 7’ tt Ilardo (C), 12’ st Casarsa (V).

Ammoniti: Ietri (V), Bruno (V), Bonanno (C)

 

Classifica girone B: Catania 21 punti, Catanzaro 16, Lamezia 11, Ecosistem Catanzaro, Barletta 8, Catanese 6, Villafranca 3, Canalicchio Catania 1.

(125)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *