Basket- Torneo di fine anno per i piccoli cestisti

Pubblicato il alle

3' min di lettura

BasketFesta natalizia presso l’impianto sportivo di Mili: il centro Minibasket Tommaso  Cannizzaro, la Basket School Me e la Life Basket Me, uniti da una collaborazione per i rispettivi settori giovanili, hanno disputato delle mini-partite per celebrare sportivamente il Natale.  Il pomeriggio, segnato dal divertimento dei giovani atleti e dall’entusiasmo dei tanti genitori presenti, si è concluso con una merenda e il tradizionale scambio di auguri. Fautori dell’operazione che ha portato a questa collaborazione  sono gli istruttori Guido Restanti e Patrizia Samiani. Questa comunione di intenti a livello giovanile,  permette di coprire l’intera nostra città con l’inserimento anche nella zona Nord, della  Parrocchia Ganzirri , seguita da Nadia Arena e Claudio Currò  presso la palestra dell’Istituto Petrarca e dell’Evemero. La zona Sud è seguita dalla Basket School Me presso la palestra di Mili dall’istruttrice nazionale Patrizia Samiani. Messina centro conta sulla Life Basket Me presso il Pala Russello e sul centro Minibasket Scuola T.Cannizzaro presso l’istituto comprensivo  Cannizzaro-Galatti.  Quest’ultimo da 6 anni sposa con successo  questo  progetto grazie alla disponibilità  e alla sempre più attenta selezione delle figure professionali messa in atto con intelligenza e lungimiranza dalla  direttrice Giuseppina Broccio. La scuola da lei diretta  è così in grado di offrire al territorio  un percorso formativo più completo, affidando i suoi giovanissimi cestisti al responsabile Guido Restanti, istruttore tra i più qualificati della Sicilia a livello giovanile e punto di riferimento del Basket Rimini Crabs in sicilia dopo i due anni ricchi di successi trascorsi in EmiliRomagna. Ai tanti allievi della scuola e a quanti giovani siano interessati al progetto, la collaborazione di Restanti con la Life Basket Me è in grado di offrire l’opportunità di disputare campionati Federali U14 e U13 e manifestazioni sportive esclusivamente riservate ai  centri affiliati alla Federazione Nazionale a cui altri non posso partecipare. Il risultato di queste scelte è stato la richiesta esagerata  ben prima del termine fissato per la chiusura delle iscrizioni ai corsi! I tre turni settimanali (lunedì-mercoledì-venerdì) di due ore (18,30-20,30) risultano così insufficienti rispetto alla domanda dell’utenza: la speranza è che ancora una volta i risultati gratificanti e il riscontro positivo dell’utenza riguardo le professionalità in campo inducano la dirigenza scolastica  a poter organizzare spazi più rispondenti all’entusiastica richiesta di partecipazione dei giovani  cestisti.

(51)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.