giornata mondiale della salute

Giornata mondiale della salute: a UniMe un convegno sulla prevenzione dei tumori

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Giornata mondiale della Salute anche a Messina. Nella mattina di oggi, venerdì 1 aprile, si è tenuto nell’aula magna del rettorato dell’ateneo peloritano il convegno “Stile di vita sano: perché sceglierlo e da dove iniziare”, organizzato dal Lions Club Messina e da Lilt (Lega Italiana Lotta ai Tumori).

Durante l’evento si sono susseguiti interventi provenienti da esperti nazionali e istituzioni, con il saluto in apertura del rettore di UniMe Salvatore Cuzzocrea e del commissario straordinario per la città di Messina, Leonardo Santoro.

«Abbiamo scelto questo tema – ha dichiarato Teresa Passaniti, presidente del Lions Club Messina Ionio – per porre l’attenzione sui danni provocati dalla pandemia sulle altre patologie che in questi due anni sono state messe da parte, a scapito anche della prevenzione. Proprio quest’ultima è rimasta indietro e noi come Lions vogliamo stimolare le istituzioni a migliorare la società, in questo caso, a riprendere le fila dell’interesse per la salute dei cittadini».

Hanno partecipato all’iniziativa per la Giornata mondiale della salute il presidente dell’Ordine dei Medici, Giacomo Caudo, il presidente della Lilt Messina, Pietro Spadaro, il presidente nazionale della Lilt, Francesco Schittulli, il presidente dell’ordine dei farmacisti, Sergio Papisca, la dottoressa oncologa Silvana Parisi, il governatore Lions distretto 108 YB Sicilia, Francesco Cirillo, il dottor Giuseppe Ruggeri e il professor Filippo Grasso.

Contributi di rilievo anche dal dottor Mario Lazzaro, che ha compiuto degli studi sugli abitanti delle zone limitrofe alla raffineria di Milazzo, ma anche del dottor Marco Alloisio e del commissario straordinario dell’Asp di Messina, Bernardo Alagna, i quali si sono soffermati su salute e ambiente nel nostro territorio.

In chiusura è stato celebrato un ricordo dell’avvocato Ida Fiertler Ruggeri, scomparsa nel 2018, con la consegna di una targa alla memoria.

(155)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.