Soppressione Corte d’Appello, Accorinti solidale con magistrati e avvocati

Pubblicato il alle

2' min di lettura

In merito alla notizia relativa alla paventata chiusura della Corte di Appello di Messina, il sindaco, Renato Accorinti, esprime solidarietà, anche a nome di tutta l’amministrazione comunale, ai magistrati, agli avvocati ed al personale, e al tempo stesso intende sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tematica del rischio che ne deriva dall’eventuale  soppressione di un Distretto giudiziario, tanto importante quanto vitale per il territorio messinese. A tal fine il Sindaco invita la cittadinanza all’appuntamento, indetto dall’Ordine degli avvocati di Messina, dall’Associazione Nazionale Magistrati e dall’Università degli studi di Messina, che si terrà venerdì 27, alla Camera di Commercio, per la sottoscrizione di adesioni per la costituzione di un Comitato a difesa della Corte d’Appello. “Gli indirizzi del disegno di legge – evidenzia Accorinti – cozzano con lo sforzo attuale dello Stato di contrastare la criminalità organizzata e mafiosa con impegno straordinario di uomini e mezzi. Occorre alzare l’attenzione da parte di tutte le Istituzioni ed avviare una comune iniziativa tesa a far comprendere che il bisogno di Giustizia a Messina, come anche in tutte le città destinatarie della chiusura delle Corti di Appello, è una questione nazionale sulla quale si misura la volontà concreta dello Stato di esercitare e garantire la convivenza civile e democratica. E’ indispensabile  mettere in campo – conclude il Sindaco – tutte le azioni necessarie al fine di tutelare l’attuale Distretto giudiziario e rispondere a criteri legati al presidio del territorio e alla garanzia di legalità per i cittadini”.

(142)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.