Messina apre agli artisti di strada. 20 consiglieri propongono un regolamento

Pubblicato il alle

3' min di lettura

A Messina ci sono molti artisti ma non esiste la cultura dell’a​rte di strada, pur essendoci la possibilità di intercettare il target del turismo crocieristico, pur essendoci un’isola pedonale nel centro storico che offre grandi potenzialità per lo sviluppo di questa particolare forma di espressione artistica.

Nasce da qui la proposta di istituire un regolamento formulata da 20 consiglieri comunali.

Il regolamento consiste di dodici articoli e mira a definire cosa si intende per arte di strada, dove, come e quando si possa esercitare; prevede l’istituzione di un “Albo degli Artisti di Strada” e di una Commissione per l’Arte di strada; si apre a tutti gli artisti, con titoli specifici o in via di formazione all’interno di percorsi scolastici o universitari, o ad outsider con comprovata esperienza.
Cecilia Caccamo​ ha iniziato a lavorare al regolamento per l’arte di strada nella primavera del 2016, coinvolgendo un gruppo di artisti messinesi interessati alla causa, quando ha saputo che un altro gruppo stava perseguendo gli stessi obiettivi. Si trattava dei Giovani Democratici, con in testa Antonio Ramires, in collaborazione con la consigliera Antonella Russo.  Piuttosto che lavorare agli stessi obiettivi su binari paralleli, abbiamo deciso di incontrarci e di unire gli intenti, superando le differenze politiche, in nome dell’universalità del linguaggio dell’arte, del valore della cooperazione, di una politica che, come diceva Don Milani, sappia sempre compiere il tentativo di “sortirne insieme”.

Con gli stessi intenti, abbiamo chiesto ai consiglieri comunali di sottoscrivere il regolamento prima di depositarlo e di presentarlo tutti insieme, in conferenza stampa, oggi, 16 Dicembre. La risposta è stata entusiastica ed assolutamente trasversale.

​Hanno sottoscritto il regolamento: i capigruppo: Piero Adamo, Elvira Amata, Nino Carreri, Daniela Faranda, Lucy Fenech, Mario Rizzo, Francesco Pagano, Amadeo Pio, Giuseppe Trischitta, Benedetto Vaccarino. Firmatari anche i consiglieri: Claudio Cardile, Libero Gioveni, Franco Mondello, Pierluigi Parisi, Mariella Perrone, Ivana Risitano, Maurizio Rella, Santi Sorrenti, Fabrizio Sottile, Rita La Paglia.

Durante la conferenza stampa di ieri si sono esibiti gli artisti:  Mario Taviano (circense), Danilo Adamovic ( ritrattista), la Scuola Sociale di Teatro di Daniele Gonciaruk, Daniele Sciarrone ( ballerino e performer), Giovanna Gaudenti ( body painter), la compagnia Teatrale Manicomio 2.0 di Nicola Calì , il duo Anna Curcuruto e Emanuele Galletta ( cantanti), ed Gabriele Papalìa ( cantante).

La copertina del Regolamento è stata realizzata dal noto fumettista messinese Lelio Bonaccorso e ne costituisce un prezioso cammeo oltre che rappresentare il manifesto di tutte le iniziative che verranno proposte d’ora in poi sull’arte di strada.

Ci auguriamo che la proposta dopo aver seguito l’iter burocratico previsto, passando dal parere delle Circoscrizioni e dalla Commissione Regolamenti, possa presto approdare in Consiglio Comunale ed essere deliberata favorevolmente da tutta l’aula.

(345)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.