Masterplan e Patto per la Falce, De Vincenti: “Decisivo il ruolo dell’Università”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

“L’Università di Messina sta crescendo in modo esponenziale, sotto il piano della ricerca e della didattica è diventata un punto di riferimento per molti altri Atenei. Ha tracciato una strada importante, vale a dire quella di recitare un ruolo fondamentale in un panorama ben più complesso che ha portato i suoi frutti con le firme del Patto della Falce e del Masterplan”.

Ospite d’onore dell’inaugurazione dell’Anno Accademico Universitario 2016/2017, il Sottosegretario allo Sviluppo Economico, Claudio De Vincenti, elogia il ruolo che ha ricoperto il nostro Ateneo in occasione dei due principali patti che caratterizzeranno la Messina del futuro.

Un occhio di riguardo non può che essere riservato alla Falce, con l’esponente del Governo Renzi traccia un primo calendario degli interventi: “I fondi sono già stati stanziati – ha continuato De Vincenti – molto presto incontreremo il sindaco Accorinti, così come tutti gli altri sindaci che compongono la Città Metropolitana coinvolti nel Masterplan, per stabilire un piano degli interventi, credo che nelle prossime settimane possano iniziare le opere primarie”.

Il Governo Renzi ha riaperto lo scenario che porta alla costruzione del Ponte sullo Stretto, opera che secondo De Vincenti non può prescindere dalle infrastrutture collaterali: “Credo che questo territorio non possa fare a meno di un ampliamento infrastrutturale che possa permettere di colmare il gap con il resto del paese – ha dichiarato De Vincenti – tutte queste opere già esistono, seppur sulla carta, perchè sono presenti nel Patto per Messina, ma molto presto diventeranno realtà. Il Ponte continuiamo a reputarlo fondamentale per collegare la Sicilia con il resto dell’Italia, dobbiamo far si che sia possibile arrivare da Messina a Torino in tempi “moderni”.

(150)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.