L’ex ospedale Margherita passa alla Regione. Diventerà un polo culturale

OspedaleMargheritaDopo anni di parole, finalmente un fatto concreto. Questa mattina Asp e Regione hanno raggiunto l’accordo per il passaggio dell’ex ospedale Margherita all’assessorato ai Beni Culturali in vista della futura creazione del tanto atteso polo culturale. L’imponente edificio di viale della Libertà si trova in stato di degrado dal lontano 1999, anno in cui cessarono le attività sanitarie. Nell’ultimo decennio sono state tante le proposte di riconversione della struttura, ma nulla è stato fatto. Oggi l’assessore regionale Carlo Vermiglio e il presidente dell’Asp Gaetano Sirna hanno messo nero su bianco il comodato d’uso gratuito, aprendo una strada nuova per la città che potrà presto riutilizzare l’ex Margherita dopo anni di abbandono.

Il progetto, fortemente voluto da presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone autore di un emendamento, prevede la creazione di un polo culturale al cui interno troverà spazio la Soprintendenza ai Beni Culturali, attualmente ospitata nella sede di viale Boccetta e la biblioteca regionale. Un padiglione sarà poi destinato a Museo archeologico. Per trasformare l’immobile serviranno 40 milioni di euro che potrebbero essere garantiti da fondi europei.

Il passaggio di consegne da Asp e Regione verrà formalizzato tra due mesi, tempo necessario a risolvere le questioni tecniche e burocratiche.

(649)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *