Guasto condotte fognarie. Laimo: “Annunziata in tilt, il Comune intervenga”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

rotatoria fortino lavoriE’ il vice presidente della Quinta Circoscrizione, Franco Laimo, a segnalare l’ennesimo problema alla viabilità causato dai danni delle piogge.
“Da diverse settimane -spiega Laimo in un comunicato stampa- la rotatoria Fortino ovvero quella nell’importante intersezione tra il Viale Regina Elena/Via Nuova Panoramica ed il Viale Annunziata, si è trasformata in una sorta di cantiere aperto provocando lunghe code e intasamenti per il traffico veicolare che, soprattutto nelle ‘ore di punta’, non riesce a decongestionarsi proprio nella valvola veicolare. A causare tale disagio sono stati i ripetuti e violenti acquazzoni che si sono abbattuti in queste ultime settimane sulla nostra città, in quanto la stessa acqua piovana, proveniente dal Viale Annunziata, riversandosi nelle tubazioni sotterranee ha causato una vera e propria esplosione dei tombini proprio all’altezza della suddetta rotatoria. Secondo una nota  inviata alla sede della V Circoscrizione, da parte dell’Amam, nella figura del direttore generale, Francesco Cardile, è necessario che il Dipartimento lavori pubblici avvii i lavori necessari che consentano di far deviare il flusso delle acque piovane nelle condotte delle acque bianche, affinché non si combinino alle acque nere, poiché tale portata sembrerebbe troppo elevata per quel tipo di tubazioni; infatti dopo diverse note e segnalazioni prodotte dalla V Circoscrizione, e nonostante i numerosi interventi ad opera dei tecnici Amam sulle condotte fognarie a servizio del Villaggio Annunziata, le stesse non riescono a far defluire verso valle i reflui, pertanto affinché si possa tornare alla normalità e ripristinare di conseguenza il manto stradale, bisogna  convogliare l’acqua piovana nelle tubazioni di acque bianche separandole appunto da quelle nere.
A questo punto ci si auspica che il Dipartimento Lavori pubblici del Comune si attivi immediatamente”.

(72)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.