Faro Superiore, tralicci e sottostazione in costruzione vicino alle case. Adamo: “Cittadini preoccupati”

Piero AdamoA Faro Superiore sono in corso di di collocazione i cavi elettrici ad alta tensione che, insieme ad un traliccio e e a una sottostazione rientrano nello sviluppo del sistema di rete elettrica “Sorgete – Rizziconi”.

Il consigliere comunale Piero Adamo fa notare che tale attività si sta sviluppando attorno ad abitazioni singole e complessi residenziali e desta preoccupazione nella cittadinanza con riferimento a fenomeni di inquinamento “elettromagnetico” nonché, in generale, a pericoli legati alla complessità dell’elettrodotto.  Tali opere si aggiungono su un territorio già di per sé gravato dalla presenza della centrale di pompaggio della Snam – una delle più gradi d’Italia – che di certo per la sua attività è fonte di potenziali pericoli per gli abitanti della zona.

Secondo Adamo sarebbe opportuno un monitoraggio costante del grado complessivo di inquinamento ambientale del villaggio di Faro Superiore tenuto conto delle rilevantissime attività in esso presenti nonché del notevole numero di abitanti.

L’esponente di SiAmo Messina si rivolge dunque all’amministrazione comunale per comprendere se gli interventi in corso di realizzazione sono in regola dal punto di vista normativo.

Adamo vuole inoltre conoscere se sono state svolte dal Comune  o da Enti con cui opera in sinergia attività di monitoraggio ambientale nel villaggio di Faro Superiore ed, in caso positivo, quali sono le modalità degli stessi ed i risultati rilevati.

Il consigliere sottolinea l’utilità di valutare la possibilità di rivedere il luogo in cui saranno collocati traliccio e sottostazione “poiché sfruttando un’area distante circa 400 m rispetto al punto prescelto sulla adiacente la strada provinciale Faro – Tono gli interventi stessi si collocherebbero lontano dagli ultimi complessi abitativi con maggiore serenità degli abitanti”.

(194)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *