Ancora zecche a Fondo Saccà. Domani parte la disinfestazione

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Evidentemente non è bastato l’ennesimo blocco stradale che lo scorso 10 maggio ha paralizzato il traffico di via La Farina. Fondo Saccà, infatti, continua ad essere infestato dalle zecche. Nei giorni scorsi gli abitanti del degradato rione avevano chiesto nuovamente l’intervento dell’amministrazione comunale per ripristinare il decoro all’intera zona, interessata da un’iniziale sbaraccamento.

Cinque giorni fa mezzi di Messinambiente hanno iniziato le prime opere di bonifica, ma la situazione resta insostenibile. Poche ore fa, all’interno di un’abitazione, sono state notate numerose zecche ed è quindi scattato un nuovo allarme.

Sul posto sono tornati il presidente del Consiglio comunale Emilia Barrile e il presidente della III Circoscrizione Lino Cucè. “Attendiamo ancora l’ordinanza sindacale – spiega Cucè – che potrà consentire di disinfestare la zona. E’ passata una settimana dal blocco stradale effettuato da cittadini esasperati, ma nulla è stato fatto. Ho sollecitato più volte l’assessore alla Sanità Daniele Ialacqua senza però ricevere alcuna risposta”.

Intanto, da Palazzo Zanca arriva la notizia che domani mattina inizieranno gli interventi di disinfestazione. In un comunicato stampa l’assessore Ialacqua spiega che “l’intervento d’emergenza si è ritenuto necessario a seguito delle segnalazioni pervenute in questi giorni in merito alla presenza di insetti nocivi, soprattutto zecche, che avevano creato allarme tra gli abitanti della zona. Alcuni interventi erano già stati predisposti nei giorni scorsi dall’amministrazione comunale, per il tramite del dipartimento ambiente e sanità, ma avevano interessato aree esterne al perimetro del nucleo abitato. Il nuovo intervento, più capillare e tra le abitazioni, ha richiesto il varo di una ordinanza che ha recepito le prescrizioni dell’ASP di Messina, che necessita di notifica ufficiale ad ogni singolo nucleo familiare. Il comando della polizia municipale ha predisposto in queste ore un servizio straordinario di notifica che consentirà di raggiungere i circa 369 abitanti censiti (censimento 2010)”.

Tra le prescrizioni evidenziate dall’ASP di Messina:

  • Evitare che persone ed animali vengano a contatto con l’insetticida irrorato allontanandosi dalla zona del trattamento ed assicurandosi che nessuno stazioni nelle zone in fase di trattamento;
  • Chiudere porte e finestre delle abitazioni
  • Tenere chiusi gli animali domestici e d’affezione durante l’intervento

L’Ordinanza sarà inoltrata anche all’IACP, proprietario degli immobili, per provvedere nell’immediatezza all’esecuzione degli interventi di disinfestazione all’interno degli immobili interessati al fine di garantire le condizioni igienico-sanitarie indispensabili.

Saranno interessati dall’operazione di bonifica quattro isolati nelle vie Niscemi, Potenza, Catanzaro, Cosenza, Maregrosso, Avellino, Benevento, Foggia.

(187)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.