Il Duomo di Messina su Vanity Fair, per un Natale diverso ma pieno di poesia

natale 2020 a messina: piazza duomo illuminataIl Duomo di Messina fra gli scatti di Vanity Fair, celebre rivista di costume, che su Instagram sceglie 4 fotografie da tutta Italia per raccontare il Natale 2020. Tra le foto selezionate, anche quella del messinese Marco Guerrera che ritrae il Duomo illuminato di blu e bianco per queste feste.

«L’Italia delle luci e dei sogni, per un Natale diverso, ma pieno di poesia», si legge sul profilo social della rivista patinata. Insieme alla Cattedrale di Messina, su Vanity Fair ci finiscono anche Polignano a Mare che celebra Domenico Modugno, la Basilica di Assisi con una proiezione dedicata a Giotto e la collina di Manarola, antico borgo della Riviera ligure di Levante, illuminata dalla natività.

Messina tra le luci di Natale e Vanity Fair

Quest’anno, molte città italiane hanno deciso di vestirsi di luce per festeggiare il Natale 2020. Oltre al Duomo, a Messina sono state illuminate con motivi decorativi la facciata di Palazzo Zanca e il Rettorato di Piazza Pugliatti. Insieme alle proiezioni, giochi di luce e installazioni a Piazza Cairoli a Piazza della Repubblica e Piazza Basicò.

Un Natale diverso, che possa  portare- per citare ancora Vanity Fair – un po’ di poesia alla fine di quest’anno che di certo – per tutti, nessun escluso – non è stato affatto semplice.

Chi ha illuminato il Duomo di Messina

Le installazioni luminose (curate dalle 4 partecipate di Messina: Atm spa, AMAM, Messina Social City e MessinaServizi Bene Comune) sono state realizzate da AreaOdeon,  fondata nel 2005 e già ospite a Messina nel 2015 per il Kernel Festival e nel 2017 per il Laser Symphony. AreaOdeon sviluppa progetti culturali che promuovono, tramite l’arte, un rinnovato senso di appartenenza al territorio e di consapevolezza della tecnologia come strumento espressivo.

Negli anni, AreaOdeon ha indirizzato sempre più la propria ricerca in ambito multimediale, audiovisivo e interattivo, realizzando e promuovendo manifestazioni, installazioni, performance di audiovisual 3D mapping che pongono particolare accento sullo stretto rapporto tra arti visive, eccellenze architettoniche, contesti culturali e riferimenti storici.

(In foto, lo scatto originale di Marco Guerrera, su instagram marco.guerrera)

(6862)

2 Commenti

  • Natalia Lisciotto ha detto:

    Grazie. Ricambio augurando un Natale ricco della gioia del Bambin Gesù e che la Luce della Stella Cometa possa condurci davanti alla grotta della Natività per lasciarci avvolgere dall’Amore di Gesù che viene ad illuminare e salvare tutta l’umanità auguri

  • Salvatore Aiala ha detto:

    La mia bella Messina, Auguri. Io sono nato a Messina Dicembre 1952. In Settembre 1954, io, miei genitori siamo partito per Brasile San Paolo. Fina oggi vivo a San Paolo. Ma il mio cuore è sempre con Messina. Buone Feste per voi tutti. Abbracci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *