natale 2020 a messina: piazza duomo illuminata

Il Duomo di Messina su Vanity Fair, per un Natale diverso ma pieno di poesia

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Il Duomo di Messina fra gli scatti di Vanity Fair, celebre rivista di costume, che su Instagram sceglie 4 fotografie da tutta Italia per raccontare il Natale 2020. Tra le foto selezionate, anche quella del messinese Marco Guerrera che ritrae il Duomo illuminato di blu e bianco per queste feste.

«L’Italia delle luci e dei sogni, per un Natale diverso, ma pieno di poesia», si legge sul profilo social della rivista patinata. Insieme alla Cattedrale di Messina, su Vanity Fair ci finiscono anche Polignano a Mare che celebra Domenico Modugno, la Basilica di Assisi con una proiezione dedicata a Giotto e la collina di Manarola, antico borgo della Riviera ligure di Levante, illuminata dalla natività.

Messina tra le luci di Natale e Vanity Fair

Quest’anno, molte città italiane hanno deciso di vestirsi di luce per festeggiare il Natale 2020. Oltre al Duomo, a Messina sono state illuminate con motivi decorativi la facciata di Palazzo Zanca e il Rettorato di Piazza Pugliatti. Insieme alle proiezioni, giochi di luce e installazioni a Piazza Cairoli a Piazza della Repubblica e Piazza Basicò.

Un Natale diverso, che possa  portare- per citare ancora Vanity Fair – un po’ di poesia alla fine di quest’anno che di certo – per tutti, nessun escluso – non è stato affatto semplice.

Chi ha illuminato il Duomo di Messina

Le installazioni luminose (curate dalle 4 partecipate di Messina: Atm spa, AMAM, Messina Social City e MessinaServizi Bene Comune) sono state realizzate da AreaOdeon,  fondata nel 2005 e già ospite a Messina nel 2015 per il Kernel Festival e nel 2017 per il Laser Symphony. AreaOdeon sviluppa progetti culturali che promuovono, tramite l’arte, un rinnovato senso di appartenenza al territorio e di consapevolezza della tecnologia come strumento espressivo.

Negli anni, AreaOdeon ha indirizzato sempre più la propria ricerca in ambito multimediale, audiovisivo e interattivo, realizzando e promuovendo manifestazioni, installazioni, performance di audiovisual 3D mapping che pongono particolare accento sullo stretto rapporto tra arti visive, eccellenze architettoniche, contesti culturali e riferimenti storici.

(In foto, lo scatto originale di Marco Guerrera, su instagram marco.guerrera)

(6917)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Grazie. Ricambio augurando un Natale ricco della gioia del Bambin Gesù e che la Luce della Stella Cometa possa condurci davanti alla grotta della Natività per lasciarci avvolgere dall’Amore di Gesù che viene ad illuminare e salvare tutta l’umanità auguri

  2. La mia bella Messina, Auguri. Io sono nato a Messina Dicembre 1952. In Settembre 1954, io, miei genitori siamo partito per Brasile San Paolo. Fina oggi vivo a San Paolo. Ma il mio cuore è sempre con Messina. Buone Feste per voi tutti. Abbracci

error: Contenuto protetto.