Trasporto disabili. Lavoratori in mobilità: servizio a rischio

trasporto disabiliNon c’è pace per i lavoratori e i ragazzi disabili che coinvolti nel servizio trasporto e assistenza igienico sanitaria nelle scuole medie superiori  di competenza della Provincia regionale.

A nulla sono valsi scioperi, sit-in e proteste. Dopo le lettere di licenziamento, inviate quasi due settimane fa, la cooperativa Progetto Vita ha comunicato di avere avviato la procedura di “mobilità” dei dipendenti, trasferendo i nominativi alle cooperative “Orsa Maggiore” e “Azione Sociale”, che nella gara d’appalto erano risultate seconde.

Progetto Vita ha inoltre precisato di aver comunicato in tempo utile alla Provincia e  ai lavoratori la fine delle attività lavorative già sin dal 30 aprile scorso proprio per evitare di creare disservizi.

“Una situazione allucinante – dichiarano Clara Crocè, segretaria generale della FpCgil e Gianluca Gangemi, responsabile del servizio – la Provincia regionale non ha saputo adottare le misure necessarie per garantire la continuità del servizio ai lavoratori e ai ragazzi disabili.

La FpCgil ha richiesto un incontro a Gaetano Sciacca,  direttore della Direzione Territoriale del Lavoro, per cercare una soluzione .

(210)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *