Gestione Atm. Reazioni politiche alla nota di Accorinti e Cacciola

atmImmediata la risposta alla nota di Accorinti e Cacciola da parte di Adis, CittadinanzAttiva, Compagnia del Mezzogiorno, Federazione dei Verdi, Federazione Nuova Destra, Insieme per la Sicilia, Italia dei Valori, LabDem, L’alternativa Possibile, L’altra Messina, Sicilia democratica, Umanesimo e Riformismo, Reset e Mario Biancuzzo, consigliere VI circoscrizione sui presunti “ottimi risultati” ottenuti nella gestione dell’Atm.

Le parti politiche dichiarano di “essere sorprese, ma sino ad un certo punto, per le vuote dichiarazioni del Sindaco e dell’Assessore Cacciola in risposta alla nostra nota.  Ci saremmo aspettati una replica fondata sui contenuti piuttosto che su sterili accuse e velate minacce”.

“Noi continuiamo a credere – proseguono − nella forza del confronto e non scenderemo sul terreno dell’inutile polemica, desideriamo invece rilanciare l’invito ad un confronto pubblico tra noi, firmatari del documento, l’Amministrazione Comunale, il Direttore Generale ed il Commissario di ATM ed i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, del Consiglio Comunale e delle sei Circoscrizioni”.

“Per questo cogliamo con grande soddisfazione l’iniziativa di Orsa ed Ugl – sottolineano − che hanno condiviso la nostra richiesta alla Presidenza del Consiglio Comunale di indire un Consiglio Comunale Aperto in cui discutere democraticamente dei temi oggetto del report inviato il 27 Luglio a tutti i soggetti a vario titolo interessati”.

“Se, come più volte enunciato – concludono −, questa Amministrazione crede realmente nel valore del dialogo e dell’ascolto non potrà continuare a rifiutare il confronto”.

(256)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *