Allarme Polizia di Stato: molto lavoro, pochi uomini e mezzi inadeguati

Pubblicato il alle

2' min di lettura

I sindacati di Polizia uniti: un solo cartello infatti, per mettere in luce tutte le problematiche delle forze di Polizia in un incontro-dibattito che si è tenuto ieri, nel Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni.

L’incontro, denominato “Siamo Sicuri? – Messina in sicurezza”, è stato moderato dal  giornalista della Gazzetta del Sud, Nuccio Anselmo.

Sono intervenuti il questore, Giuseppe Cucchiara, e due parlamentari messinesi, Enzo Garofalo (Ncd) e Francesco D’Uva (M5S).

La situazione descritta nel corso della riunione è sconcertante: nel periodo che va dal 2010 al 2014, ad esempio, sono aumentati quasi del doppio i furti. Questo, secondo i Sindacati, dipende dalla mancanza del personale: mancano uomini sul territorio e questo è dovuto ai tagli del Governo.

Le forze di Polizia fanno i “salti mortali”, denunciano i sindacalisti, per svolgere il proprio ruolo. Gli uomini sono diminuiti ma i compiti della Polizia sono nel frattempo aumentati. L’accoglienza ai migranti, per citare il compito più attuale e impegnativo, compito che porta le forze dell’ordine, inoltre, a lavorare in precarie condizioni sanitarie.

I mezzi sono vecchi, l’unico ponte radio utilizzabile dalla polizia stradale a Messina non funziona da anni, questi altri punti fondamentali. Una situazione, quella del ponte radio, che rende difficile e più pericoloso il compito della Polizia Stradale.

Questo emerge dall’incontro: la sicurezza dei cittadini è affidata a pochi uomini, che lavorano tanto, e con mezzi insufficienti o inadeguati.

 

(279)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.