Ex letturisti Amam senza più lavoro. Sperano nell’intervento del sindaco

letturisti AmamSono tornati oggi al Comune, dopo la manifestazione di ieri, i 32 ex letturisti dell’Amam. Chiedono l’assorbimento presso la nuova ditta, catanese, che ha vinto l’appalto. La legge, secondo quanto si è appreso, non prevede passaggi di dipendenti per questi servizi ma quello che oggi hanno voluto sottolineare, con accanto l’avvocato e consigliera comunale Antonella Russo, è che Messina perderà altri 32 posti di lavoro perché per tutti lo stipendio secondo le letture effettuate mese dopo mese consentiva loro di andare avanti. Ieri si è tenuto un incontro con il sindaco Accorinti in attesa di ulteriori novità. Il nuovo appalto non è ancora partito e pare che ci siano problemi burocratici per l’avvio. Nel frattempo si attendono risposte dalla giunta Accorinti per una nuova emergenza lavoro in un territorio che non si può permettere altri disoccupati.

(89)

Categorie

Lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *