Filarmonica Laudamo: domenica 1 agosto Giovanni Renzo al MuMe di Messina

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Domenica 1 agosto alle ore 21, al Museo Regionale di Messina, per la 100ª stagione della Filarmonica Laudamo, nell’ambito della rassegna Restate al MuMe, straordinaria performance multimediale di Giovanni Renzo che presenterà un’edizione speciale del Cosmic Concert.  Si tratta di progetto ideato e portato avanti dal pianista e compositore messinese, apprezzato in tutto il mondo, in una versione realizzata appositamente per il centenario della Filarmonica Laudamo, arricchita anche di alcuni brani in prima esecuzione assoluta.

Il Cosmic Concert è un suggestivo incontro fra musica e immagini, originariamente nato come evento in diretta web commissionato da Astronomers Without Borders per la chiusura del Global Astronomy Month: manifestazione di divulgazione astronomica che si svolge annualmente in tutto il mondo nel mese di aprile. Sin dalla prima edizione del 2010, il concerto ha richiamato un pubblico internazionale che ha potuto assistere all’evento in diretta web da tutti i continenti, diventando così nel tempo uno degli appuntamenti più importanti del Global Astronomy Month, seguito in scuole, planetari, istituzioni scientifiche ed entrato nelle case di chiunque desiderasse godere di questo spettacolare viaggio nell’Universo tra musica e immagini.

Nel corso delle varie edizioni, il concerto è stato arricchito da foto e video di astronomi e astrofotografi di tutto il mondo che hanno offerto al compositore le più suggestive immagini da cui trarre ispirazione.

GIOVANNI RENZO, pianista e compositore, ha studiato con Martin Joseph, Enrico Pieranunzi, Ennio Morricone. Attivo in ambito jazzistico dal 1979, vanta collaborazioni con Paolo Fresu, Gianluigi Trovesi, Giulio Capiozzo, Robin Kenyatta, Faisal Taher. Autore dell’opera “La distanza della Luna”, ispirata alle Cosmicomiche di Italo Calvino, ha realizzato musicazioni dal vivo di film muti, colonne sonore e collaborazioni con i registi Francesco Calogero, Anne Riitta Ciccone, Citto Maselli, Nanni Moretti. Ha composto le musiche di scena per oltre una ventina di spettacoli e balletti, collaborando, tra gli altri, con Ninni Bruschetta, Giancarlo Sammartano, Donato Castellaneta, Walter Manfrè, Duilio Del Prete, Giancarlo Giannini, Arnoldo Foà, la Compagnia Virgilio Sieni Danza, Micha Von Hoecke. Nel 2004 ha ultimato la composizione di “Atlas Coelestis, la musica e le stelle”, presentato con grande successo presso importanti festival e istituzioni scientifiche, segnalato sulle riviste scientifiche “Coelum” e “Le stelle”, su Rai Educational e pubblicato per le Edizioni Mesogea.

La sua prima incisione, “Eclisse” (1989) raccoglie composizioni per piano solo. Sono seguiti i Cd “La distanza della Luna” (pubblicato in due diverse edizioni, 1996 e 2007), “Il mare” (2001) registrato dal vivo con Paolo Fresu ed il Quintetto “Suono e Ritmo”, “Infanzia” (2008) e “Racconti per pianoforte” (2010), ancora per piano solo.

Renzo è stato inserito nel blog spagnolo “Los mejores pianistas del mundo” tra i migliori pianisti del mondo, in particolare per l’originalità del lavoro su musica e astronomia.

La sua musica è ascoltata in streaming tramite i più noti servizi digitali come Spotify o Apple Music, totalizzando oltre tre milioni di ascolti in tutto il mondo.

 

Prossimi concerti della Filarmonica Laudamo:

Museo Regionale di Messina

domenica 8 agosto ore 21

per la rassegna Restate al MuMe
PANNONICA JAZZ WORKSHOP

special guest Giancarlo Mazzù

«Oltreoceano»

musiche di Strayhorn, Bernstein, Monk, Zindars

Giuseppe Corpina clarinetto; Antonino Cicero fagotto;

Giovanni Randazzo sax ten. e soprano Maria Merlino sax alto & baritono

Luciano Troja pianoforte, direzione musicale

Erika La Fauci pianoforte  Deborah Ferraro arpa

Giancarlo Mazzù chitarra Domenico Mazza basso elettrico

Filippo Bonaccorso batteria Federico Saccà batteria

 

Museo Regionale di Messina

domenica 22 agosto ore 21

per la rassegna Restate al MuMe
FRANCESCO CUSA TRIO

«Omaggio a Gianni Lenoci»

Tonino Miano pianoforte

Riccardo Grosso contrabbasso

Francesco Cusa batteria

musiche di Francesco Cusa e Gianni Lenoci

 

Museo Regionale di Messina

sabato 4 settembre ore 21

per la rassegna Restate al MuMe
FRANCESCO BONACCORSO voce recitante

ANTONIO FRAZZONI pianoforte

«Novecento» di Alessandro Baricco

musiche di Ennio Morricone, Jelly Roll Morton, Scott Joplin, Antonio Frazzoni

video di Paolo Roberto Santo e Francesca Cutropia

 

Ingresso ai concerti gratuito per gli abbonati della Filarmonica Laudamo, oppure biglietto (€10 sui posti rimasti disponibili).

La prenotazione è obbligatoria per tutti scrivendo a laudamo@tiscali.it o telefonando al 090 710929 – 340 0861640 (da lun. a ven. ore 9/13).

(Foto Steinway)

(151)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.