Domani a Taormina il convegno “Piani del Paesaggio Comunale e Urbano”

Domani, venerdì 29 marzo, il Palazzo dei Duchi di Santo Stefano di Taormina ospiterà il convegno “Piani del Paesaggio Comunale e Urbano PPCCU. Consapevolezza e obbligatorietà di una scelta pianificatoria”: una giornata dedicata al Paesaggio Comunale, al dialogo e al confronto tra esperti e professionisti del settore.

Punto di partenza dell’incontro, organizzato dalla Sezione Sicilia dell’Aiapp (Associazione Italiana Architettura del Paesaggio) e dalla Federazione degli ordini dei dottori agronomi, è la consapevolezza di quanto sia necessario, oggi più che mai, adeguare la normativa per rendere obbligatoria la realizzazione di piani comunali per il paesaggio. Uno strumento che, costituendo un elemento a parte rispetto al consueto Piano Regolatore Generale, offra la possibilità di analizzare le criticità del territorio e pianificare gli interventi da mettere in atto nell’ambiente urbano e comunale.

Tra le problematiche che verranno affrontate nel corso del convegno, si legge nella presentazione dell’evento, figurano: la desertificazione, l’idrologia urbana e territoriale, i cambiamenti climatici, la green infrastructure, l’urban forest, la qualità urbana. Si discuteranno, inoltre, esempi di progettazione strategica e si guarderà alle normative correnti e alla possibile integrazione fra Piani.

I lavori inizieranno alle 10.00 di domani mattina con i saluti del sindaco di Taormina, il professor Mario Bolognari, e proseguiranno fino alle 18.00, dopo una pausa pranzo tra le 13.00 e le 14.30. La mattinata, moderata dall’architetto Carmela Canzonieri, sarà dedicata agli interventi di esperti e professionisti di caratura internazionale; mentre nel pomeriggio, dopo la pausa pranzo, i lavori riprenderanno con una tavola rotonda moderata dalla dottoressa Roberta Andaloro dell’AIAPP, delegata della Federazione Regionale dei dottori Agronomi per la Nuova Legge Urbanistica. A chiusura, i saluti dell’Assessore alla Cultura del Comune di Taormina, la dottoressa Francesca Gullotta.

L’evento è stato dedicato all’assessore regionale dei beni culturali e dell’identità siciliana Sebastiano Tusa, prematuramente scomparso nell’incidente aereo dello scorso 10 marzo 2019.

(133)

Categorie

Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *