Allinparty milazzo 2023

Allinparty 2023, a Milazzo torna il festival dello sport e dell’inclusione: tutto il programma

Pubblicato il alle

5' min di lettura

Tornei, intrattenimento, stage, dimostrazioni e incontri con testimonial d’eccezione: dal 25 al 27 agosto 2023 torna a Milazzo l’Allinparty, l’evento a ingresso gratuito dedicato allo sport e all‘inclusione. Ben 21 le attività che sarà possibile praticare, dal sitting volley al beach hockey, passando per il burraco e il tennis tavolo, tantissime le novità in campo. Scopriamo il programma completo.

È stato presentato ieri, lunedì 21 agosto, a Palazzo D’Amico a Milazzo il programma completo dell’Allinparty 2023, il festival dedicato allo sport, all’inclusione, al confronto e al divertimento, aperto a tutti e completamente gratuito, in programma al Mediterranea Club di Milazzo dal 25 al 27 agosto.

Nel corso della quattro giorni sarà possibile praticare, si diceva, 21 tipi di sport diversi, sotto forma di tornei, dimostrazioni e prove libere. Tra le novità principali da questo punto di vista: il baseball per ciechi, il para-badminton, l’indoboard e lo show down. Oltre all’attività sportiva, sono in calendario talk con gli “ambasciatori” dell’Allinparty, ma anche momenti dedicati all’intrattenimento, con la sfilata degli sportivi, il Milazzo Sport Fashion, e l’esibizione del comico Gianluca Impastato. Il tutto, ricordiamo, a ingresso gratuito.

Soddisfatto dell’iniziativa, il sindaco di Milazzo, Pippo Midili: «È il quarto anno dell’Allinparty ed è il quarto anni che si svolge nella città di Milazzo, la casa dell’Allinparty, perché cosi la consideriamo e perché sentiamo nostra questa manifestazione. Noi siamo sempre stati storicamente una città che ha fatto dell’inclusione uno dei suoi motivi essenziali di esistenza ed oggi abbiamo ancor di più la necessità di includere chi viene in maniera inappropriata definitivo diverso, ma cosi ovviamente non è. Questa manifestazione ci dà l’opportunità di vivere in spensieratezza e sportività e siamo felicissimi come amministrazione di appoggiarla, perché vogliamo sentirci tutti quanti nella stessa dimensione».

Allinparty 2023: il programma dell’evento a Milazzo

Di seguito, il programma completo dell’Allinparty 2023 di Milazzo, dal 25 al 27 agosto, gli sport che sarà possibile praticare e i nomi dei testimonial che animeranno i talk in calendario:

  • Venerdì 25 agosto
    • dalle ore 20.00 – sfilata Milazzo sport fashion
    • ore 20.30 – torneo di burraco
  • Sabato 26 agosto
    • dalle ore 9.00 alle 13.00 – testimonianze con ospiti d’eccezione
    • dalle ore 15.00 alle 19.30 – tornei sportivi
    • alle ore 21.30 – “30 anni fotomodello” di Gianluca Impastato
  • Domenica 27 agosto
    • dalle ore 9:00 alle 13:00 – testimonianze con ospiti d’eccezione
    • dalle ore 15:00 alle 19:30 – tornei sportivi e gara di plogging

Gli sport

Tantissimi gli sport che sarà possibile praticare all’Allinparty 2023 di Milazzo, come: tiro con l’arco, calcio amputati, pet therapy, baskin, tiro a segno, burraco, beach bocce, basket in carrozzina, tennis in carrozzina, baseball per ciechi, beach hockey, indoboard, calcio balilla, vela, tennis tavolo, ginnastica artistica, sitting volley, rugby in carrozzina, fitness, para badminton, softair.

I testimonial

Diversi, inoltre, i testimonial dell’Allinparty, atleti paralimpici e attivisti, che racconteranno le proprie storie e le proprie esperienze nel corso dei talk previsti per sabato e domenica. Si tratta di Antonella del Core, ex atleta della nazionale Azzurra di pallavolo e campionessa che vanta tantissimi titoli in bacheca, e poi Nadia Bala, Valeria Pappalardo, Simona Cascio, Fabrizio Pagani, Salvatore Iudica, Pierluigi Bonafin, Angelo Giangreco, Riccardo dell’Arte, Marcella Li Brizzi e di un ospite della Deapgroup, gruppo di aziende milazzesi che si occupano di riabilitazione.

L’organizzazione dell’Allinparty 2023 di Milazzo

Ad intervenire, tra gli altri, Alfredo Finanze, presidente di Mediterranea Eventi: «Il nostro ringraziamento va a tutti coloro che anche quest’anno hanno aderito alla manifestazione consentendo che si possa realizzare, così come lo rivolgo alla stampa, che ci sta permettendo di divulgare al massimo l’evento, ed a tutte le associazioni che hanno deciso di aderire. Parliamo di un totale di ben 91 realtà che a vario titolo stanno contribuendo a sostenere e fare grande questo evento. Per noi il risultato di Andrea è importantissimo, ma non l’unico».

«Ci sono anche altri due obiettivi che perseguiamo – ha proseguito – e che possiamo dire di aver raggiunto. Innanzitutto aver quello di innescare la volontà di alcune realtà sportiva della zona ad aprirsi al mondo dello sport paralimpico e, quindi, dare la possibilità a tante persone di poter praticare sport, come nel caso del Filari di Venetico. L’altro grande risultato, e per questo ringrazio il Mediterranea Club, è quello di aver trasformato il centro sportivo di via Mangiavacca in struttura completamente accessibile, decisione presa proprio all’ndomani della manifestazione dello scorso anno. Questo è, a mio avviso, uno dei risultati piu belli che possiamo ottenere dalla manifestazione, trasmettendo nella coscienza delle persone questi valori importanti di inclusione ed apertura. Infine, non posso che ringraziare tutta la squadra che realizza concretamente l’evento con passione, cosi come i tanti volontari che si spendono per far si che la manifestazione possa riuscire al meglio e crescere sempre di più».

L’evento è organizzato da Mediterranea Eventi, dall’Associazione BIOS, dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dal tour operator Triptop, che vanta ancora una volta la preziosissima partnership del Comune di Milazzo ed i patrocini dell’Assessorato della Salute della Regione Siciliana, del Comitato Italiano Paralimpico e dell’Università degli Studi di Messina, della Brigata Meccanizzata Aosta e del Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa.

(261)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.