conferenza stampa festa della musica messina

Torna a Messina la Festa della Musica (ma in streaming): il programma

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Anche Messina partecipa alla 26esima edizione della Festa Europea della Musica, organizzata dal Ministero dei Beni per le Attività Culturali e del Turismo, in collaborazione con l’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica. La città parteciperà all’appuntamento nazionale con appuntamenti in streaming; dall’Arena Cicciò e dal Teatro Vittorio Emanuele.

Domenica 21 giugno a Messina si torna a suonare  con la Festa Europea della Musica. A coordinare la rassegna cittadina sarà l’Assessorato alla Cultura in sinergia con l’Assessorato allo Spettacolo, il Teatro Vittorio Emanuele, il Conservatorio Arcangelo Corelli, la Brigata “Aosta” e la Basilica di Sant’Antonio. Le performance musicali verrano trasmesse in diretta streaming per ripartire nel segno della cultura. «Un appuntamento, quello di domenica – dice Orazio Miloro, Presidente dell’Ente Teatro – per rilanciare la stagione estiva con eventi artistico-teatrali.»

La Festa Europea della Musica in streaming

conferenza stampa festa europea della musicaGià negli anni precedenti, Messina è stata tra le protagoniste della Festa Europea della Musica, con concerti e spettacoli in giro per la città. Stavolta, però, si torna in digitale. Domenica 21 giugno, infatti, in occasione della Festa Europea della Musica, il Comune di Messina, in sinergia con il Teatro Vittorio Emanuele, il Conservatorio Corelli, la Brigata “Aosta” e la Basilica di Sant’Antonio, manderà online le performance dei musicisti.
Le dirette in streaming previste:
  • Arena Cicciò: dalle 16.30 in diretta sulla pagina Eventi a Messina 2020. Sul palco, circa 110 musicisti, tra gli altri: Santi Scarcella, Giuseppe Mastroeni e Gianluca Rando. Spazio anche alle tradizioni popolari e alle cover band.
  • Teatro Vittorio Emanuele: dalle 17, in diretta sulla pagina del Teatro e dalle 22 sulle reti locali. Sul palco solisti e formazioni, tra gli altri: Maria Pizzuto, Maurizio Salemi, Vanessa Grasso, Chiara D’Aparo, Giulia Russo e la Banda della Brigata “Aosta” diretta dal Maestro Fedele De Caro.

I concerti della Basilica di Sant’Antonio:

  • Basilica Santuario S. Antonio: due i concerti – per la conclusione dei festeggiamenti in onore del Santo – in programma: Katia Mirabile e il Duo Violin & Organo con i Maestri Tusa e Valenti. Per motivi legati al contingentamento, all’interno della Basilica sono stati predisposti circa 100 posti con le dovute distanze di sicurezza. Al raggiungimento dei posti a sedere, sarà possibile seguire i concerti nel cortile interno, con apposito maxischermo.

«La Festa Europea della Musica – afferma Miloro – è per Messina il frutto di una sinergia tra diverse parti sociali, ed è soprattutto l’inizio della ripartenza per gli eventi estivi che stiamo programmando. Per quanto riguarda il Teatro Vittorio Emanuele realizzeremo gli appuntamenti artistico-teatrali nell’area pedonale della via Laudamo.»

Il 21 giugno si suona in tutta Europa

La Festa Europea della Musica ricorre ogni 21 giugno per celebrare il solstizio d’estate. La prima festa venne organizzata in Francia nel 1982 per poi diffondersi in altre città europee.
Dal 1985, la Festa si svolge in Europa e nel mondo. Dal 1995, Barcellona, Berlino, Bruxelles, Budapest, Napoli, Parigi, Praga, Roma, Senigallia sono le città fondatrici dell’Associazione Europea Festa della musica.
Nel 2016 in Italia la svolta, grazie al lavoro fatto dalla AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica) e dalla presenza istituzionale del Ministero dei Beni Culturali e turistici, hanno aderito più di 280 città, dando vita a una rete distribuita su tutto il territorio nazionale. Tantissimi concerti di musica dal vivo si svolgono ogni anno, il 21 giugno, in tutte le città, principalmente all’aria aperta, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere. Concerti gratuiti, valore del gesto musicale, spontaneità, disponibilità, curiosità, tutte le musiche appartengono alla Festa Europea della Musica.

(305)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.