Russell-Crowe

Taormina alza il sipario sul Film Festival e premia “l’Uomo d’Acciaio”

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Russell-Crowe“Vengo per la prima volta in Sicilia e già mi premiate? Verrò più Spesso”. Cosi ha esordito, in perfetto italiano, il divo Hollywoodiano Russell Crowe, accolto al Teatro Antico da scroscianti applausi, in occasione della giornata d’apertura della “59esima edizione del Film Festival di Taormina”. “Il super eroe in frak”, che ha ricevuto dal neo sindaco di Taormina, Eligio Giardina, il Premio Art Award,” ha sfoderato dalla giacca occhiali ed un foglio di carta per leggere ed interpretare la sua parte di un uomo come tanti altri, semplice ed amabile. Barba incolta e addominali pochi allenati, con un affascinante sorriso ha voluto ringraziare con affetto il suo pubblico. Senza avvalersi dell’interprete, ha letto con voce calda e suadente un profondo ringraziamento alla Sicilia, auspicando “ Forza e Onere “ all’Italia. L’ex gladiatore rimato sull’sola solo una giornata, tra foto, sorrisi ed autografi, si è confessato rivelando qualche retroscena dell’attesissimo film “Man of steeel – L’uomo d’Acciao ”, in anteprima alla rassegna internazionale. L’attore cha ha interpretato “Jor – EL” il papa di Super Man, ha rivelato di aver rinunciato a mangiare “per entrare “ nella tutina di super eroe. Nel film in uscita il 20 giugno e distribuito dalla Warner Bros, Crowe che ha popolato il pianeta immaginario di Krypton, è stato costretto ad una delle più atroci scelte: separarsi dal figlio per salvargli la vita. “ Ho due bambini piccoli – ha raccontato il premio oscar Crowe- ed interpretando il film mi sono chiesto quanto possa essere doloroso per un genitore abbandonare colui che hai messo al mondo per ridargli la vita” . L’emozionate e fantascientifico film è stato accompagnato dalla presenza del cast internazionale: il protagonista Heny Cavill, il regista, Zack Snyder, gli attori Russell Crowe, Amy Adams, Antje True e Michael Shannon, i produttori Deborah Snyder e Charles Roven.
Il super Eroe dei fumetti, dal fisico scolpito, è stato accolto e travolto dai fans. L’attore ha ringraziato il suo pubblico con un sorriso smagliante rivolgendosi a tutta la platea. La nuova interpretazione di Heny Cavill, ha dato vita ad una saga di super eroi più attenti ai valori della famiglia. Ad apprezzare il film seduto in prima fila Ronn Moss, meglio conosciuto come il Ridge di Beautiful. L’attore, inseguito dalle fans che hanno stracciato letteralmente la sua candida t – shirt bianca, ci ha detto di essere innamorato della Sicilia. Per lui questa è la seconda volta. Ama il cibo, i sapori e gli odori dell’isola. Ci ha rivelato che tra i suoi prossimi impegni la direzione del film 411. Un altro personaggio d’eccezione seduto nel parterre in attesa della proiezione del film: il Principe Carlo Giovanelli, noto per essere presente agli eventi più importanti. “Il mondano reale” ha definito Taormina come uno dei posti più belli del mondo.
Questa sera, invece, sarà dedicata all’incontro di un altro premio oscar Giuseppe Tornatore che riceverà al Teatro Antico il Premio Cariddi. Spazio anche alla solidarietà. Il principe Alberto II di Monaco sarà insignito del prestigioso riconoscimento “Taormina Humanitarian Award”. Il premio sarà consegnato dal Presidente della Regione Sicilia l’Onorevole Crocetta. Madrina d’eccezione della serata, Ornella Muti. Taormina, stanotte, calato il sipario continuerà a sognare tra principi e super eroi.

Katia La Rosa

(72)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.