Si torna al cinema: mercoledì 1 luglio riapre la Multisala Iris

marta cutugno e umberto parlagrecoÈ fissata per mercoledì 1 luglio la riapertura della Multisala Iris, punto di riferimento culturale della zona nord di Messina. Il cinema chiuso da marzo a causa dell’emergenza Covid-19 aveva lanciato a maggio un servizio di streaming. «Siamo il primo cinema della provincia a riaprire – dice Umberto Parlagreco – ed è un segnale importante per riappropriarci di questi luoghi dopo la chiusura».

Adesso a riaprire saranno due sale e contestualmente rimarrà il servizio virtuale. In cantiere anche uno spazio per le proiezioni all’aperto. Nessun aumento per i biglietti del cinema, invariato quindi il listino prezzi, ma è stato introdotto il biglietto sostenitore, a discrezione dell’utente, per sostenere la Multisala Iris.

In sala – riapre la Multisala Iris

Mercoledì 1 luglio riapre la Multisala Iris con in programma tre film per tutti i gusti: Trolls World Tour, I Miserabili e La Casa delle Bambole. «Riaprire un cinema – continua Umberto – non è cosa facile. È di qualche ora fa che l’uscita di Mulan (di Niki Caro) è rinviata un’altra volta, così come Tenet di Nolan rimandato ancora di due settimane.

Senza uscite di film nuovi, riaprire è complicato ma io ho voluto farlo – nonostante ci sia un prodotto non  nuovo – perché credo che sia un segnale da dare alla città. Anche perché sembra un cane che si morde la coda, se i film non escono i cinema non aprono e se i cinema non aprono i film non escono, quindi, qualcuno doveva pur iniziare».

E così sarà da luglio, chiaramente rispettando le misure previste dai decreti ministeriali. «È chiaro che torneremo con dei protocolli di sicurezza. Chi entra al cinema dovrà rispettare la distanza, infatti assegneremo dei posti numerati, ci saranno i punti per igienizzare le mani e l’obbligo della mascherina (non durante la proiezione). I film di questa prima settimana sono già usciti, ma l’obiettivo è quello di assecondare i gusti di tutti».

Fuori dalla sala – il cinema in estate

La Multisala Iris, insieme alla riaperture delle due sale, sta lavorando ad un piccolo spazio – proprio di fronte il cinema – dedicato alle proiezioni all’aperto. «Mi sarebbe piaciuto aprire lo spazio esterno adesso ma abbiamo ancora delle difficoltà burocratiche. Mi auguro di riuscirci a brevissimo».

Online, invece, continua il servizio di cinema in streaming che completerà la programmazione della Multisala Iris. «Ci sono due sale virtuali e vedrete film che non potrete vedere in sala. Il primo è Walking on Water, documentario diretto da Andrey Paounov sul progetto di Christo sul Lago d’Iseo. Il secondo è Dio esiste e vive a Bruxelles».

 

(280)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *