mostra al comune di messina per la rievocazione dello sbarco di don giovanni d'austria

Sbarco Don Giovanni d’Austria a Messina, oggi il primo evento al Forte Gonzaga

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina: ci siamo. Oggi è il 4 agosto e iniziano ufficialmente le attività della manifestazione “Messina in Festa sul Mare” per la XIV edizione della rievocazione storica. Dopo la conferenza stampa di due giorni fa, adesso è il turno della conferenza “Le rievocazioni storiche in Europa legate a Lepanto”, curata dal network euromediterrano “Sulle rotte di Lepanto. Dallo scontro all’incontro”, e in programma oggi alle 18:30 al Forte Gonzaga.

Sarà un momento di confronto tra i diversi delegati, provenienti principalmente dalla Spagna, che parteciperanno alla rievocazione storica dello sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina nel 1571. Condivideranno con i presenti le loro esperienze e le loro riflessioni su un fatto storico, la battaglia di Lepanto, che riguarda tutto il Mediterraneo. Al termine dell’iniziativa ci sarà anche una rappresentazione del puparo cuntista Tommaso Giannetto.

Questi i nomi dei partecipanti che interverranno durante la conferenza: l’assessore al Turismo, Enzo Caruso, Stefano Cecchi (sindaco di Marino (Roma); Bianka Myftari (funzionario del Ministero della Cultura); César de Requeses Moll (Presidente dell’Associazione “PuraVida” di Granada, Spagna), Lorena Marin Torres (Segretario dell’Associazione “PuraVida”); Guillermo Lopez Reyes (Presidente dell’Assocazione La Librea, Tenerife, Isole Canarie), Gregorio Demetrio Dorta Herrera (vice presidente dell’Associazione La Librea); Paola Bardelloni e Roberto Flammini (Presidente e vice presidente dell’Associazione “Arte e Costumi Marinesi” della città di Marino).

Domani, venerdì 5 agosto, ci sarà invece la regata velica alla Rada di Grotte, mentre sabato pomeriggio toccherà alla rievocazione storica con lo sbarco, il corteo e il palio delle contrade. Qui il programma completo della manifestazione.

(182)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.