Sbarco di Don Giovanni D’Austria a Messina: programma e percorso

Tutto pronto per uno eventi tradizionali più sentiti a Messina: l’XI edizione della rievocazione storica dello Sbarco di Don Giovanni d’Austria si terrà il 3 agosto alle 17,30.

Quest’anno la città si è attivata per rendere l’evento un’attrazione per i turisti che arrivano a Messina in questo periodo: a ciò ha contribuito la collaborazione del Ministero nazionale dei Beni Culturali, che cofinanziera il corteo storico, come annunciato qualche giorno fa da Palazzo Zanca.

La rievocazione storica dell’arrivo di Don Giovanni d’Austria, di Messina, si distingue rispetto ad altri eventi rievocativi per il Grande Corteo Navale (moderna flotta) che ricorda l’arrivo per mare della Grande Flotta della Santa Lega, al Comando del figlio naturale di Carlo V, Don Juan de Austria quest’anno a bordo della Nave scuola Palinuro della Marina Militare.

Il percorso del corteo storico

La rievocazione dello Sbarco di Don Giovanni d’Austria inizierà a largo Minutoli dove, all 17,30 di sabato, si unirà il corteo proveniente da Palazzo Zanca, proseguendo nella carreggiata est (lato mare) di via Garibaldi fino a piazza Unità d’Italia, con attraversamento della sede tranviaria, per raggiungere la Passeggiata a Mare.

Alla Passeggiata a Mare, alle 18.30, è previsto l’arrivo del Palio e delle navi con a bordo “l’Armata” e lo sbarco dei figuranti sul molo; alle 18.45 il corteo farà rientro a largo Minutoli con attraversamento della sede tranviaria a piazza Unità d’Italia, via Garibaldi, carreggiata ovest (lato monte), arrivo a largo Minutoli, attraversamento di via Vittorio Emanuele II e ingresso in Molo Colapesce (con autorizzazione dell’Autorità portuale), successivo attraversamento delle vie Vittorio Emanuele II e Garibaldi con ingresso a piazza Unione Europea.

Il trasferimento del corteo dalla via Garibaldi, per raggiungere la Passeggiata a Mare, impegnerà gli attraversamenti pedonali immediatamente a sud della Fontana del Nettuno; quello dalla carreggiata a monte di via Garibaldi, per raggiungere largo Minutoli, sarà effettuato con gli attraversamenti pedonali in corrispondenza di piazza Unione Europea; i trasferimenti da largo Minutoli al Molo Colapesce avverranno attraverso i passaggi pedonali esistenti in via Vittorio Emanuele II.

Il programma della manifestazione

Il programma dello Sbarco di Don Giovanni d’Austria è stato presentato stamani nel corso di una conferenza stampa alla Dogana di Messina, con tutti gli eventi previsti nell’ambito dell’XI edizione della rievocazione.

Il programma prevede tre importanti appuntamenti:

  • Giovedì 1 agosto alle 21 la spettacolazione serale sul lago di Ganzirri in collaborazione con la parrocchia San Nicola di Bari “Cervantes a Messina prima e dopo Lepanto” con la partecipazione di Guillermo Lopez (Isole Canarie), Gaspare Balsamo (cuntista) e Clara Santamaria (voce solista). Regia Umberto Vita- Testi e musiche E. Caruso e M. Brancato
  • Venerdì 2 agosto – Monastero di S. Placido Calonerò ore 18.00 “Malvasie senza confine”: Convegno, esposizione di prodotti, degustazioni, abbinamenti gastronomici e sapori dal Veneto, Corfù, Sicilia e Calabria. Evento realizzato grazie alla collaborazione con l’istituto agrario e la Fondazione Its Albatros come ha illustrato nel suo intervento il prof. Paolo Bitto.
  • Sabato 3 agosto ore 16.30/17.00 – Corteo Storico Navale nel più bel porto del Mediterraneo.

Grande attesa anche per il tradizionale Palio “Don Giovanni d’Austria – Trofeo Città di Messina”. In collaborazione con la Lega Navale e i circoli Velici di Messina, da dieci anni, vede gareggiare il onore del figlio di Carlo V, le storiche contrade Marinare di Messina che si contendono il Palio, un trofeo che rimane in possesso del vincitore fino all’edizione successiva. A coordinare tutto Carmelo Recupero che in conferenza stampa ha anticipato che le correnti previste per la giornata di sabato renderanno la gara ancora più difficile ed avvincente.

L’illustrazione storica con aneddoti e curiosità inedite è stata come sempre affidata all’architetto Nino Principato che cura la rievocazione in ogni minimo dettaglio. La manifestazione si concluderà con lo spettacolo previsto alle 20,30 in Piazza Municipio, sulla scalinata di Palazzo Zanca.

(Foto reperita sulla pagina dedicata allo Sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina) 

(1695)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *