Salina Festival. Oggi la “passeggiata sonora” per ascoltare la voce di Salina

passeggiata sonora copiaCi sono cose che non si possono raccontare ma che occorre vivere. Tra queste c’è l’esperienza del parco acustico. Oggi, mercoledì 22 luglio, a Malfa, nell’ambito del progetto Parco Acustico del Salina Festival, va in scena la “passeggiata sonora”. L’obiettivo è “ascoltare” Salina. Vivere un’esperienza affascinante e poetica. Si ascolterà l’isola, con i suoi suoni e i suoi rumori. Focalizzare la consapevolezza acustica è come scoprire e osservare con nuovi occhi.

Il progetto del Parco Acustico è nato allo scopo di promuovere, educare ed incentivare la cultura ambientale. E’ realizzato con la collaborazione scientifica dell’Università Milano-Bicocca e del Cnr di Messina.

Il Parco Acustico è un originale progetto di turismo culturale sviluppato all’interno del Salina Festival, attivato allo scopo di promuovere, educare e incentivare la cultura ambientale con pratiche innovative che possono essere suggerite dall’ecologia acustica (disciplina che studia la relazione tra uomo, ambiente e i suoni prodotti dalla natura stessa e dall’attività dell’uomo). Il Parco Acustico, nato a sua volta dal progetto dei Paesaggi Sonori (2006), è stato inaugurato nel 2007 durante la seconda edizione del Salina Festival. Per questo progetto il festival ha sviluppato e coordinato un nucleo artistico e scientifico formato sia da Enti che da professionisti: Università Milano-Bicocca, Cnr-Itae di Messina e l’Fkl forum per il paesaggio sonoro.

L’obiettivo è sensibilizzare il pubblico sul tema della sostenibilità ambientale attraverso un percorso articolato in varie attività ludiche innovative che prevedono l’intermediazione delle arti. Rafforzare e sviluppare quindi la coscienza ambientale attraverso la cultura e promuovere una forma di turismo culturale e qualificato, al fine d’incentivare lo sviluppo economico sostenibile.

Il Salina Festival,  in programma dal 20 al 25 luglio a Salina (Isole Eolie) sotto la direzione artistica di Massimo Cavallaro, è giunto ormai alla nona edizione. Il festival è promosso e fortemente voluto e sostenuto da quasi dieci anni, dalle amministrazioni comunali di Santa Marina Salina e Malfa, e da una rete di sponsor locali.

Sempre Oggi, mercoledì 22 luglio, a Malfa, in piazza, alle 22, si esibiranno i Baro Drom Orkestar. Un mix esplosivo e coinvolgente che vi farà ballare dalla prima all’ultima nota. Quattro musicisti con una lunga esperienza accomunati dalla passione per i ritmi dispari dell’Este e del Sud Europa. Mischiano Klezmer, musica armena, pizzica salentina e Balkan. Il tutto suonato con violino elettrico, fisarmonica e con una base ritmica, contrabasso elettrico e batteria modificata.

L’intero programma della manifestazione è consultabile sul sito: www.salinafestival.it

Ogni anno, il festival, realizza le sue attività intorno ad un tema. Per l’edizione 2015 il tema è “Appartenenza e Condivisione”.

(188)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *