Regista, attore e drammaturgo, il messinese Simone Corso vince “Mezz’ore d’Autore”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Drammaturgo, regista, attore. Simone Corso – originario di Patti e di stanza a Modena – ha vinto “Mezz’ore d’autore” con il suo testo “Bestie incredule”.

“Mezz’ore d’autore” – promosso dalla Fondazione Teatro Due di Parma – è un  progetto di drammaturgia contemporanea, con l’obiettivo di dare risposta alla chiusura forzata del teatro nel segno del “ritorno ai fondamentali”: testo e attore

Delle oltre 300 opere pervenute, la Fondazione teatrale ha selezionato otto brevi atti unici. Tra questi anche “Bestie incredule” di Simone Corso che andrà in scena – in streaming – sui canali di Teatro Due, sabato 20 marzo alle 19.30.

Bestie incredule

Drammaturgo sofisticato, sempre aderente ai tempi che vive, Simone Corso torna – finalmente – a teatro con un suo testo “Bestie incredule”. Sul palco Cristina Cattellani, Davide Gagliardini, Paola De Crescenzo, Massimiliano Sbarsi, Nanni Tormen, Emanuele Vezzoli. Regia video di Lucrezia Le Moli.

Il testo teatrale di Simone Corso è, come si legge nella nota, «uno dei tanti racconti da questi tempi, ma è anche una mano porta dal “possibile” al presente, affinché quello che è sempre stato, che sembra immutabile come il soggetto del dipinto di un grande artista, possa cambiare, se immaginato».

Dove hai già visto Simone Corso

Tra le risorse creative di Nutrimenti Terrestri di Messina, Simone Corso inizia a farsi conoscere dal pubblico con “A Famigghia”, web series scritta e diretta da Angelo Campolo. Nel 2015 debutta alla drammaturgia con  “Contrada Acquaviola n° 1”, spettacolo in cui divide il palco con Antonio Alveario. Poi arriva “Vina Fausa: In morte di Attilio Manca” con Michelangelo Maria Zanghì e Francesco Natoli, “Dante Muore” presentato al Ravenna Festival, “Lo scoglio del mannaro”, “Casca il vento” e “82 pietre”.

(129)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.