Questo weekend torna il teatro dei Magazzini del Sale di Messina

Pubblicato il alle

1' min di lettura

I Magazzini del Saleil teatro indipendente più longevo di Messina – riapre le porte con l’atto unico “Le buttane non esistono” di Davide Colnaghi e Leonardo Mercadante, in programma sabato 25 e domenica 26 settembre.

«Un anticipo della stagione teatrale – dice la direttrice artistica Mariapia Rizzo – che il Teatro dei Naviganti sta pensando per il prossimo autunno/inverno, tra le molte difficoltà che la situazione attuale prospetta. Ma il teatro è non arrendersi mai».

A teatro per “Le buttane non esistono” ai Magazzini del Sale di Messina

L’appuntamento è per sabato e domenica alle 21.00 con “Le buttane non esistono – dietro ogni Elena c’è un Melenao”. «Il sottotitolo dello spettacolo – dicono Colnaghi e Mercadante – spiega perché abbiamo deciso di affrontare una serie di tematiche riguardanti il femminile scegliendo come protagonista il Re di Sparta in persona. Una scelta si compie sempre con delle buone ragioni alle spalle, e c’è sempre qualcuno che ne subisce le conseguenze.

In questo caso la scelta è quella compiuta da Elena: partire per Troia assieme al principe Paride. E colui che la vive di rimando è il “povero” Menelao, protagonista della storia e unico personaggio sul palcoscenico. La fuga della moglie pone delle domande che l’uomo non si era mai posto prima. Ed ecco che, mentre metabolizza l’abbandono, le sue certezze crollano».

Necessaria la prenotazione al: 339 5035152.

 

 

 

(419)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.