nutrimentinperiferia

NutrimentINPeriferia, da Nord a Sud il teatro conquista Messina: i prossimi eventi

Pubblicato il alle

6' min di lettura

Prosegue a Messina NutrimentINPeriferia, progetto che comprende una trentina di spettacoli dal vivo, che si susseguiranno, da Nord a Sud, in tutta la città dello Stretto. Il progetto è finanziato dal Ministero della Cultura e dal Comune di Messina, grazie a un bando destinato al rilancio delle periferie delle Città Metropolitane.

A presentare i prossimi eventi, nel corso di una conferenza stampa svoltasi questa mattina presso la libreria Feltrinelli Point di Messina, il direttore artistico di Nutrimenti Terrestri, Maurizio Puglisi, Giuseppe Ministeri per Tao Scs, Maurizio Marchetti, Tony Canto, Simone Corso, Laura Giacobbe, Patrick Fisichella, Giovanni Puliafito e altri artisti inseriti con i loro spettacoli nelle rassegne in programma. Presenti anche il presidente della IV Circoscrizione Matteo Grasso e i consiglieri della VI Circoscrizione Massimo Costanzo e Giovanni Donato.

Nutrimenti Terrestri, inoltre, ha vinto il bando periferie indetto dalla Città Metropolitana di Roma per cui NutrimentINPeriferia raggiungerà prossimamente anche i comuni di Sambuci e Castelnuovo di Porto con lo spettacolo “Maria Stuart”.

NUTRIMENTINPERIFERIA: tutti gli eventi a Messina

calendario eventi nutrimentinperiferia

Il progetto NutrimentINPeriferia coinvolge diverse realtà attive sul territorio messinese, per un totale di circa 100 lavoratori dello spettacolo (circa quaranta tra attori, autori e registi, più di sessanta musicisti ed una decina di tecnici e collaboratori). È suddiviso in sezioni: San Placido Calonerò, Da Nord a Sud, La Vallata e Autunno a Sud. Vediamo, uno per uno, gli spettacoli, che andranno avanti fino a dicembre 2022.

San Placido Calonerò

La prima sezione di cui vi parliamo è quella che ha tenuto banco presso l’Enoteca Provinciale di San Placido Calonerò, registrando sempre il tutto esaurito. L’ultimo evento è previsto per domani, venerdì 4 novembre. Si tratta di “Ogni cosa bellissima”, spettacolo teatrale interpretato da Carlo De Ruggieri per la regia di Monica Nappo.

Da Nord a Sud

Il progetto multidisciplinare “Da Nord a Sud” ha già portato sul palco del Parco Urbano per le arti di Camaro gli spettacoli “Blackout di Coppia”, per la regia di Gianni Fortunato, e “Ciclopu” di e con Gaspare Balsamo.

Vediamo i prossimi appuntamenti:

  • domenica 6 novembre – appuntamento al Teatro Annibale Maria di Francia per “Quando le porte delle case resteranno di nuovo aperte” di Simone Corso. Lo spettacolo prende forma dalla vicenda di Manduria e di Angelo Stano, tra le pagine più brutte della storia recente del nostro Paese;
  • venerdì 11 novembre – presso l’Aula Magna Vittorio Ricevuto di Papardo si terrà lo spettacolo “Ma sì dai … analisi antropologica sul fallimento dell’animale maschio” di Maurizio Marchetti e Tony Canto. I due artisti verranno accompagnati dai musicisti Antonio Vasta, Massimo Pino, Gianluca Scorziello e Simona Vita;
  • domenica 13 novembre – replica di “Ma sì dai” al Teatro Annibale Maria di Francia;
  • domenica 20 novembre – prima nazionale di “A te e famiglia” una pièce scritta da Angelo Campolo e Giulia Drogo, con Angelo Campolo accompagnato dalle musiche dal vivo di Giorgia Pietribiasi, una produzione Daf Project.
  • venerdì 25 novembre – “Stay Hungry – Indagine di un affamato”, di e con Angelo Campolo, andrà in scena in un matineè per gli alunni degli istituti comprensivi della zona nord di Messina;
  • domenica 27 novembre – in scena Oἶδα, un rito musicale teatrale da “Le Baccanti” di Euripide, produzione Babel e Amunì Compagnia Multiculturale, composta da giovani richiedenti asilo, rifugiati e migranti.
  • venerdì 2 dicembre – sarà il momento di “A PROG BIBLE”, un concerto di APOGOD PROEJC sull’opera discografica di Patrick Fisichella e Giovanni Puliafito che rappresenta la loro personale visione dell’Antico Testamento in musica. Insieme ai due compositori, in concerto anche un ensemble dell’Orchestra Filarmonica di Giostra diretta da Giuseppe Lo Presti. Il concerto verrà replicato al Teatro San Matteo di Giostra domenica 4 dicembre;
  • domenica 11 dicembre – largo alla musica alla Chiesa di S. Maria Alemanna con il concerto “Corde di Passione”, con Mauro Failla Voce recitante, musiche eseguite dall’ensemble Macramè.

La rassegna si concluderà con lo spettacolo “Medea” di Luciano Violante interpretato da Viola Graziosi con la regia di Giuseppe Di Pasquale, una produzione Teatro della Città di Catania.

La Vallata

Per il progetto La Vallata , due spettacoli di teatro per ragazzi verranno messi in scena all’Istituto Comprensivo S.Neri di Giampilieri e si tratta di “Mammadraga” della Compagnia Anatolè (che verrà replicato anche all’Auditorium S.Gaetano di S.Stefano Briga) e di “Colapesce” dell’Accademia Sarabanda.

Alla Chiesa S.Maria La Scala e S.Biagio di Altolia si terrà il concerto “Nel cammino di una chiara stella” con musiche natalizie eseguire dall’ ensemble Macramè. Nei locali dell’Auditorium S.Gaetano di S.Stefano Briga, inoltre, a partire dal 14 novembre si terrà un laboratorio teatrale a cura di Laura Giacobbe che culminerà in uno spettacolo i cui protagonisti saranno i partecipanti al laboratorio.

Autunno a Sud

Autunno a Sud, infine, riguarda le zone di Galati Marina e Briga Marina. La rassegna prevede il concerto della Banda Musicale Vincenzo Bellini di i Santo Stefano Briga alla Chiesa S.Paolo Apostolo di Briga; mentre al Circolo Umberto Fiore di Briga arriverà lo spettacolo di teatro ragazzi “Colapesce” dell’Accademia Sarabanda.

La Chiesa S.Maria della Lettera di Galati Marina il 4 dicembre ospiterà lo spettacolo per bambini e ragazzi dell’Accademia Sarabanda “Il Natale di Martin”; mentre il 18 dicembre ospiterà il Concerto dei Macramè “Nel cammino di una chiara stella”.

(152)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.