Mostra di Laura Pittaccio alla Casa Peloro di Messina

Nuova mostra a Casa Peloro: Laura Pittaccio ci porta in un viaggio dentro noi stessi

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Varie tonalità di blu, verde smeraldo e giallo: a Casa Peloro arriva la mostra di Laura Pittaccio ed è un tuffo nei colori. Entrando nel social cafè della zona nord di Messina con vista Pilone e ammirando le illustrazioni dell’artista, la sensazione è quella di partire per un viaggio unico verso mete diverse: il mare, i boschi, ma anche noi stessi.

Abbiamo dialogato con l’illustratrice messinese di alcune delle sue opere esposte per la rassegna Casa Peloro ART per riuscire a comprendere a pieno il messaggio dietro ogni suo lavoro.

L’arte di Laura Pittaccio: «C’è molto di me nelle mie opere»

Il legame con la natura e gli animali, ma anche il rapporto con sé stessi e con gli altri: le illustrazioni di Laura Pittaccio, in mostra alla Casa Peloro di Messina, parlano ad ognuno di noi e ci invitano alla riflessione.

Tra le opere che è possibile ammirare, infatti, ce n’è una a cui l’artista ci racconta di essere particolarmente legata: un occhio blu con l’immagine riflessa di una donna in mare. «L’ho realizzata per LiberEtà, il giornale del sindacato dei pensionati della CGIL. Il tema era l’immigrazione. Con quest’opera ho voluto rappresentare la nostra indifferenza verso ciò che accade».mostra di Laura Pittaccio alla Casa Peloro di Messina

Un’altra illustrazione che colpisce lo spettatore è sicuramente quella realizzata da Laura Pittaccio per la rivista di filosofia “La Chiave di Sophia”. Intitolata “Abitare sé stessi”, raffigura una donna dentro un cubo, metafora dei limiti che, nella vita, tracciamo per non far avvicinare nessuno all’interno del nostro spazio personale: «Limiti che nessuno deve oltrepassare – dichiara la Pittaccio. Quando vengono superati, entrano in gioco altre dinamiche e sofferenze».

Si tratta di un’opera in cui l’autrice ammette di rivedersi: «C’è molto di me nelle mie opere, non potrebbe essere altrimenti. Questa donna, in particolare, sono io al 98%: come lei, decido i confini del mio abitare».

La mostra di Laura Pittaccio alla Casa Peloro di Messina

Dopo Mario Caristi e Martina Camano, in arte Karamazov, al social cafè della zona nord di Messina arrivano, quindi, le opere di Laura Pittaccio, artista messinese che vanta numerose collaborazioni con riviste, quotidiani e case editrici come: il Sole 24 Ore, l’inserto Salute de la Repubblica, Donna moderna, Feltrinelli ed Erickson.

La mostra di Laura Pittaccio a Casa Peloro è visitabile fino al 4 agosto.

mostra di Laura Pittaccio alla Casa Peloro di Messina

 

(264)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.