inaugurazione del giardino mediterraneo del museo regionale interdisciplinare di messina - mume

Musei aperti per la Pasqua 2022 in Sicilia: tutto quello che c’è da visitare

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Anche se il tempo non promette niente di buono (le previsioni meteo parlano di un fronte scandinavo che farà tornare il freddo), per il weekend di Pasqua 2022 – domenica 17 e lunedì 18 aprile – i Parchi archeologici e i Musei della Sicilia (quindi anche Messina) rimarranno aperti. A deciderlo l’assessorato regionale ai Beni culturali e all’Identità siciliani.

«L’apertura dei siti della Regione – ha detto l’assessore regionale Alberto Samonà – è una scelta precisa, perché ai siciliani e ai tanti turisti che arriveranno vogliamo offrire l’opportunità di conoscere la nostra storia, la bellezza dei luoghi e le tante mostre in corso nei diversi luoghi della cultura». Scopriamo quindi cosa c’è da visitare in Sicilia durante il weekend di Pasqua 2022.

Pasqua 2022: i Musei aperti in Sicilia

Anche a Messina quindi Musei aperti per le festività pasquali. Per tutta la giornata di domenica e lunedì sarà visitabile il Teatro antico di Taormina, l’area archeologica e il museo di Giardini Naxos, l’Area archeologica di Halaesa Arconidea a Tusa, l’area archeologica e l’Antiquarium di Tindari e la Villa Romana di Patti.

Aperti anche il MuMe – Museo Regionale di Messina, il Museo Bernabò Brea di Lipari, le Grotte di San Teodoro di Acquedolci, l’Antiquarium di Milazzo e l’area archeologica di Villa Bagnoli, a Capo d’Orlando. Per quanto riguarda i luoghi di cultura nel resto della Sicilia ecco alcuni dei musei e dei parchi archeologici aperti da visitare a Pasqua:

  • il Parco archeologico Valle dei Templi;
  • il Museo Griffo e la Casa-Museo Luigi Pirandello ad Agrigento;
  • Monte Adranone e Palazzo Panitteri a Sambuca di Sicilia;
  • l’area archeologica e l’Antiquarium di Cattolica Eraclea,
  • il Museo interdisciplinare di Caltanissetta,
  • il Museo Archeologico di Marianopoli;
  • il Museo di Adrano e le Mura Dionigiane, a Catania;
  • il Museo della Ceramica di Caltagirone;
  • il Teatro romano e l’Odeon di Catania;
  • il Museo archeologico di Centuripe;
  • siti del Parco Archeologico di Morgantina e della Villa romana del Casale: ovvero il Museo di Aidone, l’area Archeologica di Morgantina, la Villa Romana del Casale, Palazzo Varisano a Enna e Palazzo Trigona a Piazza Armerina.

A questo link per scoprire tutti i luoghi.

 

(762)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.