Filarmonica Laudamo Creative Orchestra

“Murmurations”, la Creative Orchestra della Filarmonica Laudamo in concerto il 27 marzo

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Un ensemble multigenerazionale di musicisti dalla formazione classica e jazz, tutti provenienti dall’area dello Stretto e capaci di cimentarsi nell’interpretazione di musiche scritte e nell’improvvisazione: stiamo parlando della Creative «go-organic» Orchestra della Filarmonica Laudamo, fondata nel 2016 dal pianista Luciano Troja, che questo weekend si esibirà in concerto al Palacultura “Antonello” di Messina.

Il nuovo appuntamento con la 101ª Stagione Concertistica della Filarmonica Laudamo di Messina è fissato per le 18.00 di domenica 27 marzo. L’orchestra, diretta dal poliedrico Marco Cappelli, interpreterà l’opera di Adam Rudolph dal titolo “Murmurations”. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con “Il Cantiere dell’Incanto” di Messina, spazio dedicato alla musica e alla ricerca fondato da Angelo Tripodo e Giovanna La Maestra, e oggi portato avanti da quest’ultima insieme a Francesca Billè.

Marco CappelliChi è Marco Cappelli? Apprezzato chitarrista e direttore d’orchestra, Marco Cappelli si diplomato al Conservatorio di S. Cecilia di Roma e ha studiato presso la Musik Akademie di Basilea (Svizzera). Il suo percorso artistico lo ha portato a passare con disinvoltura dall’esecuzione come interprete alla pratica dell’improvvisazione. Ha collaborato con artisti del panorama internazionale del calibro di Anthony Coleman, Michel Godard, Butch Morris, Elliott Sharp, Giovanni Sollima, Markus Stockhausen. Si occupa di musica classica e contemporanea, jazz e improvvisazioni. Attualmente vive e lavora a New York. È titolare della cattedra di chitarra classica presso il Conservatorio “V. Bellini” di Palermo e  Associate Professor presso il Music Department della Columbia University di New York.

I musicisti della Creative «go-organic» Orchestra della Filarmonica Laudamo sono: Marco Cappelli direzione, chitarra, Rosalba Lazzarotto voce, Carlo Nicita flauto, Carmelo Coglitore clarinetto basso, sassofoni, Giuseppe Corpina clarinetto, Antonino Cicero fagotto, Maria Merlino sax alto e baritono, Daniele Colistra sax alto, Giovanni Randazzo sax tenore e soprano, Gabriele Freni sax tenore, Demetrio Spagna sax tenore, Giovanni Alibrandi violino, electronics, Deborah Ferraro arpa, Erika La Fauci pianoforte, Elena Vicinanza pianoforte Giancarlo Mazzù chitarra, Alessandro Blanco chitarra, Sergio Silipigni chitarra, Federica Fornaro chitarra, Domenico Mazza basso elettrico , Federico Saccà batteria e percussioni, Bruno Milasi batteria e percussioni, Luciano Troja pianoforte, coordinamento generale.

Il prossimo concerto della Filarmonica Laudamo

Dopo l’appuntamento con la Creative «go-organic» Orchestra della Filarmonica Laudamo, il prossimo concerto al Palacultura di Messina è previsto per domenica 3 aprile, sempre alle 18.00, e sarà in collaborazione con il Conservatorio “Corelli”:

  • Emmanuel Pahud & l’Orchestra sinfonica del Conservatorio “Corelli”, direttore Bruno Cinquegrani, flauto Emmanuel Pahud flauto. Musiche di Schubert, Poulenc, Mozart, Chaminade.

(81)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.