Messina, Matteo Garrone in città per “Io, Capitano”: gli appuntamenti al cinema

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Matteo Garrone arriva a Messina per salutare il pubblico di “Io, Capitano”: film presentato alla 80esima Mostra del Cinema di Venezia, vincitore del Leone d’Argento per la migliore regia e Premio Marcello Mastroianni all’attore protagonista Seydou Sarr. In sala, insieme al regista romano, anche i protagonisti del film.

Soddisfatto anche Umberto Parlagreco, impresario cinematografico del Multisala Iris: «In genere quando esce un film italiano le distribuzioni organizzano i tour promozionali che non toccano praticamente mai la Sicilia (per una serie di motivi anche ragionevoli: i viaggi costosi, per esempio). Consideriamo anche che Messina è una città molto poco cinefila, quindi il rischio che venga l’attore o il regista e trovi la sala mezza vuota è reale.

Però non è neanche giusto che la Sicilia e Messina siano sistematicamente escluse, anche perché si potrebbe fare il ragionamento inverso: se non viene mai nessuno a presentare il film, è chiaro che poi la città non viene sensibilizzata al cinema. Detto questo ogni volta che c’è un tour io spingo per avere il talent di turno (immagino lo facciano anche gli altri). Stavolta è andata bene per una serie di motivi, quindi Garrone sarà a Messina, Catania, Palermo e Trapani».

Umberto, un commento su “Io, Capitano”? «Il film è bellissimo, Garrone è riuscito a raccontarci la tragedia dell’immigrazione attraverso un racconto fiabesco (Kafka diceva che non esistono fiabe non cruente) e soprattutto è riuscito ad andare oltre lo stereotipo dell’immigrato rendendo il viaggio dei ragazzi senegalesi non quello di due disperati, ma l’inseguimento di un sogno. Il che porta a chiedermi: perché il mondo non debba essere alla portata di chiunque?»

Matteo Garrone, Seydou Sarr, Moustapha Fall, Amath, Diallo saranno al Multisala Iris di Messina giovedì 19 ottobre, alle 17.00. Il regista e il cast saranno anche alla Sala Fasola dell’Apollo, sempre giovedì 19 ottobre, alle 18.15.

 

 

 

 

(915)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.