Messina, la dimora storica Villa Pulejo fa “Musica con Vista”

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Una dimora storica, alberi secolari e un quartetto di musica da camera; basta davvero poco per godersi l’estate con la Filarmonica Laudamo Messina che, a Villa Pulejo, ospita il secondo appuntamento del Festival “Musica con Vista 2022”. La rassegna di respiro nazionale fa parte del progetto del Comitato AMUR con Le Dimore del Quartetto e Associazione Dimore Storiche Italiane, per valorizzazione i chiostri, i cortili e i giardini dei palazzi storici di tutta Italia.

In concerto il Quartetto Henao, composto da William Chiquito, Soyeon Kim, Stefano Trevisan e Giacomo Menna, nato a Roma nel 2014 all’interno dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. «L’ensemble – dice la nota – si contraddistingue da subito per la grande passione e precisione che comunica al pubblico in ogni concerto, dovuta certamente alla preziosa esperienza maturata in una delle compagini più prestigiose al mondo che gli permette di essere in contatto con alcuni tra i più acclamati solisti mondiali, oltre che dalla profonda amicizia che li unisce». Nel 2020, il Quartetto Henao ha debuttato con l’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini di Parma e con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino eseguendo“Absolute Jest” di John Adams.

L’appuntamento è per lunedì 18 luglio alle 21. Prenotazione obbligatoria entro le 13 di venerdì 15 luglio al 3400861640 o 090710929 o scrivendo a laudamo@tiscali.it.

 

 

 

 

(332)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.