Messina, i primi 80 anni di “Ed è subito sera” di Salvatore Quasimodo: gli eventi

Pubblicato il alle

2' min di lettura

«Ognuno sta solo sul cuore della terra, trafitto da un raggio di sole: ed è subito sera», così scriveva Salvatore Quasimodo nel 1930, in uno dei suoi componimenti più famosi “Ed è subito sera“, racchiuso in una versione più lunga in “Acque e Terre” e poi divenuto, nel 1942, raccolta omonima che quest’anno festeggia i primi 80 anni dalla pubblicazione. Proprio per questo il Parco Letterario Salvatore Quasimodo di Roccalumera, a pochi chilometri da Messina, organizza la rassegna “Agosto Quasimodiano 2022”; tra gli ospiti anche il figlio del poeta Alessandro Quasimodo, presidente onorario del Parco.

Tre giorni con Salvatore Quasimodo

Il Parco Letterario dedicato al Premio Nobel per la Letteratura (1959), tra i massimi esponenti dell’ermetismo, si compone di diversi spazi: tra questi anche il Giardino-Museo Quasimodiano, con 5 vagoni ferroviari trasformati in sale espositive. «I vagoni – scrivono i curatori – sono simili a quelli dove Salvatore Quasimodo e la sua famiglia visse per mesi dopo il terremoto del 28 dicembre 1908 di Messina, dove il padre era stato incaricato di organizzare il traffico ferroviario».

Adesso, per saperne di più sul poeta siciliano, arriva una mini rassegna, il 20, 24 e 27 agosto, tra reading, documentari e visite notturne all’interno del Parco. Si comincia con “Mater dulcissima – La figura della madre nella poesia del ‘900”, a cura di Alessandro Quasimodo. Tutto il programma:

  • Sabato 20 agosto, alle 21:30 – 121° anniversario della nascita di Salvatore Quasimodo. RecitalMater dulcissima – La figura della madre nella poesia del ‘900“. Una carrellata di poesie dedicate alla madre da Pasolini a Ungaretti, passando per Quasimodo e molti altri poeti, a cura di Alessandro Quasimodo.
  • Mercoledì 24 agosto, alle 22:00 – visita notturna del Parco Letterario Salvatore Quasimodo in compagnia di Alessandro Quasimodo. Il tour partirà dal Museo Quasimodiano, al piano terra della stazione FS. All’evento è gradita la prenotazione.
  • Sabato 27 agosto, alle 21:30 – proiezione del film-documentario “Vittorini: Elio è di tutti” sulla figura dello scrittore siciliano Elio Vittorini, a cura del regista Vittorio Muscia.

Per partecipare è necessario contattare il numero: 3474086661 o scrivere all’indirizzo mail: parcosalvatorequasimodo@gmail.com.

(205)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.