Messina, al Teatro dei 3 Mestieri un nuovo spettacolo per “Tracce d’inchiostro”: tutte le info

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Nuovo appuntamento questo weekend con la rassegna “Tracce d’inchiostro” del Teatro dei 3 Mestieri. In scena “Il Prestigio Di Un Popolo – l’Arrubbatina di S. Anna” un progetto con la regia di Giuseppe Vignieri, protagonista in scena insieme al musicista Giuseppe Aiosi. Di cosa parla? È ambientato agli inizi del ‘600 e narra del trafugamento di un’importante reliquia e del suo ritrovamento. Un’opera satirica che riflette sul ruolo del popolo nelle decisioni dei governati e sul rapporto tra uomo e fede.

“Il Prestigio Di Un Popolo – l’Arrubbatina di S. Anna”, produzione de I Trovatori di Castelbuono – Palermo, è il quarto spettacolo della rassegna “Tracce d’inchiostro” e andrà in scena sabato 11 alle ore 21.00 e domenica 12 marzo alle ore 18.30 al Teatro dei 3 Mestieri di Messina.

Questa la trama: «Agli albori del Seicento, tra le stanze del Castello, nel paesino di Ypsigro, il fermento per l’imminente celebrazione della festa di Sant’Anna è palpabile. Al popolo, straordinariamente immerso in un’aria di frizzante attesa, nulla lascia presagire il tragico episodio che di lì a poco sconvolgerà la quiete del casato nobiliare, segnando profondamente la comunità locale. Ed è proprio di quella storia che Sepillo da Ypsigro, insieme al menestrello Netroio da Creta, si farà portavoce durante la rappresentazione, raccontando in chiave ironica la tragica vicenda del trafugamento di una reliquia e del suo agognato ritrovamento. Con tono sarcastico e non di rado ammiccante a fatti contemporanei, il giovane giullare metterà in risalto quanto un popolo possa essere determinante sulle decisioni politiche e sui governanti. Un ulteriore tema trattato nello spettacolo, in maniera satirica è il rapporto uomo – fede».

Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare i numeri di telefono 090622505 e 3498947473 (WhatsApp). Il Teatro dei 3 Mestieri si trova sulla S.S.114, km 5,600, ingresso accanto distributore Esso.

(77)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.