L’ex asilo Calcagno di Milazzo si trasforma in un museo: il progetto della Regione

Pubblicato il alle

2' min di lettura

A Milazzo, l’ex asilo Calcagno verrà trasformato in un museo dedicato alle tradizioni marinare. Questo è il progetto che verrà finanziato dalla Regione Siciliana, che ha dato il via libera allo stanziamento dei fondi pari a un milione di euro.

«Avevo visitato la struttura – ha detto il governatore Nello Musumeci – qualche settimana fa, durante la mia visita ufficiale al Comune. In quell’occasione, avevo preso un impegno con il sindaco Pippo Midili di individuare una fonte di finanziamento, che adesso abbiamo trovato». Ma qual è la storia dell’asilo Calcagno, che adesso verrà riqualificato per diventare un museo?

L’ex asilo Calcagno diventa un museo

L’ex asilo è stato costruito nel 1903, su progetto dell’architetto Salvatore Richichi che si era già occupato del Palazzo Municipale. L’edificio dedicato ai piccoli, che adesso cambierà volto in museo per raccontare le tradizioni marinare, fu realizzato con l’impegno del senatore Giuseppe Calcagno. La struttura attraversò indenne il terremoto di Messina del 1908 e fu utilizzata come locale di emergenza per le esigenze dell’Ospedale Civico. Dal 1992, l’ex asilo Calcagno è stato sottoposto a vincolo architettonico della Regione.

«In questo modo – ha aggiunto Musumeci –, da un lato recuperiamo un bene storico degli inizi del secolo scorso, da decenni inspiegabilmente nell’abbandono più totale, e dall’altro lo valorizziamo dando vita a un luogo di tradizioni marinare che in una città come Milazzo non può mancare». Dopo il MuMa e il Museo della Tonnara, Milazzo si arricchisce di un nuovo museo, che si trova in uno dei luoghi più antichi della città. Il borgo Vaccarella, infatti, è la zona dei pescatori e del mercato del pesce.

 

(51)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.