Ferragosto 2020. Boom di visitatori al Parco Naxos Taormina: oltre 6mila turisti

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Un Ferragosto all’insegna della cultura e della ri-scoperta dei siti archeologici della Sicilia. Sono stati 6.631 i visitatori che nei giorni di Ferragosto hanno, infatti, visitato il Parco Naxos Taormina. Solo il 15% in meno rispetto al 2019. Dati positivi considerando l’emergenza Covid19 e la riduzione dei flussi turistici dall’estero.

«Questi numeri – dice la direttrice del Parco Naxos Taormina, Gabriella Tigano – ci confermano che, nonostante la riduzione dei flussi storici di turisti dagli Usa e più di recente dall’Estremo Oriente per le limitazioni imposte da Covid, l’offerta culturale di Taormina e Naxos è sempre di grande appeal non solo per gli stranieri, ma anche per il cosiddetto turismo di prossimità

Il turismo non si ferma – oltre 6mila turisti al Parco Naxos Taormina

In Sicilia, il turismo non si ferma, anzi. Sembra stia crescendo il cosiddetto turismo di prossimità. I siti del Parco Naxos Taormina, dalla riapertura ad oggi, continuano ad accogliere visitatori, con una programmazione costante.

«Un dato incoraggiante – continua la Tigano – per il territorio e gli addetti ai lavori del settore turistico. Da parte nostra, insieme a tutto lo staff di custodi e addetti che ringrazio per l’impegno costante, lavoriamo per rendere fruibili quanto più possibile i siti: in particolare il Teatro Antico nelle ore serali, le più fresche e dunque più gradite dai turisti in questa stagione di caldo torrido. Prossime aperture notturne del progetto “A riveder le stelle” il 28 e il 30 agosto. Sono in fase di ultimazione alcune iniziative culturali legate al progetto “Comunicare l’Antico” realizzato in collaborazione con NaxosLegge e Fulvia Toscano che vedranno il parco teatro di un incontro istituzionale fra gli addetti ai lavori di musei e parchi in Sicilia».

Info utili:

I siti del Parco Naxos Taormina sono aperti ogni giorno dalle 9 alle 19. Per le visite serali al Teatro Antico di Taormina del 28 e 30 agosto il sito sarà visitabile con orario continuato dalle 9 alle 24 Per prenotare qui.

La Sicilia che piace – i numeri di Ferragosto

Dati positivi per l’intera Isola che ha visto un flusso di turisti in Parchi archeologici e Musei Regionali. Complessivamente sono stati 31.043 i visitatori per i siti culturali più noti, con picchi nella Valle Dei Templi e al Teatro Antico di Taormina, dove le presenze registrate sono state rispettivamente: 10.144 e 6.631.

«I numeri relativi alle presenze nei siti archeologici della Sicilia – interviene l’Assessore Regionale Alberto Samonà – ci hanno restituito un ottimo riscontro confortandoci sulla bontà dell’offerta culturale nell’Isola. E se Agrigento e Naxos-Taormina emergono per numero di presenze, possiamo considerare più che soddisfacenti – evidenzia ancora Alberto Samonà – anche i 2825 visitatori di Selinunte e i 2037 della Villa del Casale di Piazza Armerina. Numeri che tengono conto di una proposta che, in maniera sempre più flessibile, offre soluzioni dall’alba alla sera, che risultano molto apprezzate dai visitatori

Tutti i numeri di Ferragosto:

  • Parco della Valle dei Templi 10.144
  • Parco Naxos 6.631
  • Parco di Selinunte 2825
  • Parco di Segesta 2099
  • Neapolis 3634
  • Parco del Tellaro 124
  • Tindari e Patti 460
  • Akrai 217
  • Piazza Armerina Casale 2037
  • Morgantina 78
  • Museo di Aidone 175
  • Museo di Enna 83
  • Museo Bellomo 73
  • Museo Uccello 27
  • Museo Pepoli 72
  • Museo delle Eolie 95
  • Museo Pirandello 396
  • Museo Griffo 222
  • Museo Abatellis 429
  • Palazzo Mirto 185
  • Oratorio dei Bianchi 35
  • Musei di Catania 417
  • Parco di Solunto, Himera e 122
  • Parco Lilibeo 196
  • Museo Riso 43
  • Museo Santa Croce Scicli 39
  • San Giovanni degli Eremiti 143
  • Museo di Messina 42

 

(162)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.