Caffè Barbera per Nemo Sud: ecco il calendario della solidarietà

13 artisti per arte e caffè, presentazione del calendario di caffè barbera per nemo sudArte e Caffè diventa dono, per la ventesima edizione del calendario targato Caffè Barbera: il ricavato della raccolta che sarà avviata nelle librerie e gioiellerie, andrà devoluto al Centro Clinico Nemo Sud di Messina.

In occasione dei 150 anni del famoso marchio, la famiglia Barbera ha voluto realizzare un calendario che raccontasse la propria storia, con la collaborazione di 13 artisti messinesi e non, che hanno contribuito a dare il tocco che rende “Arte e Caffè” diverso da un comune calendario.

13 artisti per arte e caffè, presentazione del calendario di caffè barbera per nemo sudQuest’anno si è aggiunto un dettaglio in più, che rende l’iniziativa degna di un plauso: insieme al calendario di Caffè Barbera, nei punti vendita, sarà esposta una cassettina per invitare i messinesi a fare una piccola donazione per il Centro Clinico Nemo Sud: per ogni 10 euro, si avrà un calendario “Arte e Caffè”.

«Vent’anni di “Arte e Caffè” – racconta Vittorio Barbera – un’iniziativa a cui mio padre a dato il via quando era giovane, diventata un cult a Messina. Contiene opere di grande calibro, realizzate da artisti messinesi, siciliani, italiani, di fama internazionale. Crediamo nella nostra città e siamo fieri di aiutare, con la nostra iniziativa, una realità come quella di NeMo Sud».

«Caffè Barbera conferma il proprio impegno per sostenere il nostro Centro Clinico – dichiara Letizia Bucalo Vita, responsabile della comunicazione del NeMo Sud. Finalmente a Messina si inizia a parlare di cultura del dono e quest’anno, chi ci aiuterà, avrà tutto l’anno in casa un prodotto frutto di tanto studio e allo stesso tempo il promemoria del bene fatto».

13 artisti per arte e caffè, presentazione del calendario di caffè barbera per nemo sudIl calendario “Arte e Caffè” nasce 20 anni fa: «Abbiamo iniziato a coinvolgere artisti messinesi – ha spiegato la critica d’arte Giovanna Famà – poi ci siamo spostati anche oltre lo Stretto. Quella di quest’anno è un’antologia di artisti e opere che rappresenta il percorso dell’azienda. Siamo riusciti a far diventare questo oggetto importante e prezioso».

(224)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *