Alle origini del cannolo siciliano, tra storia e racconto popolare – VIDEO

cannolo sicilianoFamoso in tutto il mondo, il cannolo siciliano è una prelibatezza gastronomica dalla storia tanto lunga quanto misteriosa. Tracce del suo passato si trovano già nei dizionari del ‘700, ma la voce popolare ne fa risalire le origini a tempi ben più antichi, arrivando addirittura all’età romana. Certezze non ve ne sono, ma i richiami nella letteratura antica e contemporanea ne testimoniano la fama e ne narrano il forte legame con la Sicilia e con la tradizione araba che ha segnato il suo lungo percorso attraverso i secoli.

A fornire un suggestivo affresco sulla sua storia, tra documenti, racconti popolari tramandati nel tempo, miti e cultura pop, è la pagina Facebook “Costruire storie. Una piazza per la public history” creata dalla cattedra di Storia Moderna del Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università di Messina e curata dal professor Raffaele Manduca e dai dottori Placido Currò e Nino Teramo.

In un breve video, realizzato in collaborazione con Normanno attraverso stampe d’epoca e documenti storiografici, vi raccontiamo come la storia del cannolo siciliano si leghi «all’arte del vivere, allo scorrere incessante del tempo e alla lunga durata del fare quotidiano, alle maestranze artigiane e contadine, agli incroci di civiltà, al passaggio di culture e uomini stranieri che incidono e modificano ad ogni passo le strutture sociali e mentali dell’isola».

Il cannolo siciliano. Tra storia e racconto popolare

Tra storia e racconto popolare, il cannolo siciliano lega il territorio all’arte del vivere, allo scorrere incessante del tempo, alla lunga durata del fare quotidiano; segna lo scandire degli incroci di civiltà, traduce con immediatezza il senso storico dell'isola, la materialità delle sue tradizioni, quella ricchezza di gusti e passioni che proiettano nel futuro le bellezze inesauribili della Sicilia.

Gepostet von Costruire storie. Una piazza per la public history am Montag, 13. Juli 2020

(Foto © La Cucina Italiana)

(1263)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *