Al Teatro di Messina si canta Rossini: arriva “Il barbiere di Siviglia”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Dopo la prosa è di nuovo tempo di lirica al Teatro Vittorio Emanuele di Messina che è al lavoro per “Il Barbiere di Siviglia“, l’opera buffa di Gioachino Rossini, tratta dall’omonima commedia francese di Pierre Beaumarchais del 1775. La prima è in programma per venerdì 26, con replica il 28 e il 30 novembre.

La regia sarà affidata a Federico Tiezzi, dirige il Maestro Giuseppe Ratti. «Cresce l’attesa per un evento – si legge nella nota del Teatro di Messina – perché tale lo si può senz’altro considerare, che vede la ripresa di un’edizione, quella firmata nel 1994 da Federico Tiezzi e prodotta dall’Ente Teatro di Messina, che ebbe grandissimo successo, non solo nella città dello Stretto ma anche in altri importanti Teatri (Treviso e Venezia, tra gli altri).

Si tratterà, peraltro, di una ripresa con qualche novità, in modo da incuriosire e attirare il pubblico rivisitando e attualizzando, nel contempo, l’idea e l’impianto voluti dal celebre regista toscano. Con lui, quale regista collaboratore, Francesco Torrigiani; le scene, magnifiche e di assoluto pregio ed eleganza, sono di Pierpaolo Bisleri. A dirigere l’Orchestra del Vittorio Emanuele sarà il Maestro Giuseppe Ratti, che torna a Messina dove ha diretto “La Vedova allegra” di Lehar (2019), l’applaudito omaggio a Rota e Fellini (lo spettacolo “La bella malinconia”) e numerosi concerti sinfonici».

Al Teatro di Messina torna l’opera lirica

Dopo “Bellini Black Comedy” e “Molto rumore per nulla“, il Teatro Vittorio Emanuele di Messina riapre le porte al pubblico. Arriva (tra l’altro non è stata annunciata ancora la stagione completa) “Il barbiere di Siviglia”, l’opera lirica in due atti scritta da Cesare Sterbini e messa in musica da Gioachino Rossini.

Sul palco, insieme all’Orchestra del Teatro Vitorio Emanuele, anche il Coro Lirico “Francesco Cilea”, diretto da Bruno Tirotta. Completano il cast: Didier Pieri, Fabio Capitanucci, Aya Wakizono, Massimo Cavalletti, Gianni Giuga, Andrea Concetti, Ilaria Casai, Lorenzo Barbieri e Antonio Lo Presti (unico attore messinese).

A questo link per i biglietti.

(616)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.