Al Palacultura l’esordio della Compagnia On Stage: arriva il Pinocchio di Paride Acacia e Sarah Lanza

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Da soli sono incredibili, insieme diventano una miscela esplosiva; stiamo parlando di Paride Acacia e Sarah Lanza che firmano “L’Inganno di Pinocchio, Opera Rock“, il musical liberamente ispirato a “Le avventure di Pinocchio. Storie di un burattino” (1883) di Carlo Collodi. Ventitré i performer che saliranno sul palco del Palacultura di Messina, per l’esordio ufficiale della Compagnia On Stage, nata nel 2020 dalla collaborazione tra Paride Acacia e Sarah Lanza, e con il supporto di Christian Gravina e Axel Torrisi.

«È l’esordio assoluto della Compagnia On Stage – ci racconta Paride –, completamente auto-prodotto; insieme ai 23 performer professionisti messinesi, ci sarà un video-mapping di Vincio Siracusano che è un artista molto sofisticato e alla fonica Luca Finotti che ha lavorato con Massimo Romeo Piparo (direttore artistico del Teatro Sistina di Roma e produttore, tra gli altri, di “Jesus Christ Superstar”, ndr.). Il nostro sarà un Pinocchio moderno, ricco di simbolismi e metafore, con riferimenti esoterici, alchemici e psicoanalitici. A un’attenta lettura, il racconto, infatti, cela valenze molto profonde e presenta contenuti simbolici e archetipici che possono “ingannare” l’inconscio del lettore».

«Non riesco a parole a descrivere l’emozione che provo nel vedere materializzarsi un progetto che suda da tre anni per imporsi. Ed è con grande orgoglio – dice Sarah Lanza – che pongo l’accento su un dato, e cioè che l’organico dello spettacolo è composto da artisti, tecnici e maestranze messinesi, perché la nostra città è piena di artisti di livello che molto spesso, poiché invisibili agli occhi di tanti, devono imporsi autonomamente per esistere».

La Compagnia On Stage di Messina

Da non confondere con l’Accademia On Stage, che si occupa di far crescere i futuri performer, la Compagnia On Stage, come ci hanno raccontato Paride Acacia e Sarah Lanza, è composta da artisti messinesi: Francesco Papalia; Francesco Furone; Felice D’Agostino; Francesco La Vecchia; Cristina Pasqua; Martina Familiari; Aurora Frantantonio; Laura Cosio; Cristina La Gioia; Veronica Capodici; Alessio Pettinato; Sirio Arena; Marcello Insollitto; Antonio Vitarelli; Gabriella Zecchetto; Emanuela Ungaro; Giovanna Verdelli; Laura Giannone; Serena Perdichizzi; Adriana Drogo; Luca Stella; Antonio Previti; Andrea Torre.

L’appuntamento con “L’inganno di Pinocchio” è per giovedì 6 e venerdì 7 ottobre 2022, alle 21:00, al Palacultura di Messina. A questo link per i biglietti.

(793)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.