8 marzo 2022 a Messina, come si festeggia la donna in città: tutti gli eventi

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Tra meno di 24 ore anche a Messina si festeggerà la Giornata internazionale dei diritti della donna, istituita nel 1977; anno in cui l’Assemblea generale delle Nazioni Unite propose a ogni paese, nel rispetto delle tradizioni storiche e dei costumi locali, di dichiarare un giorno all’anno (che poi sarà l’8 marzo) “Giornata delle Nazioni Unite per i diritti delle Donne e per la pace internazionale”, quella che viene definita Festa della Donna. Così facendo, l’Assemblea riconosce il ruolo della donne e l’urgenza di porre fine a ogni tipo di discriminazione, con la partecipazione delle donne alla vita sociale e civile. Anche per l’8 marzo 2022, a Messina, sono in programma diversi appuntamenti. Dal cinema agli incontri in libreria, passando per le mostre.

L’8 marzo a Messina

Come abbiamo detto sono diversi gli appuntamenti in programma per l’8 marzo, dall’inaugurazione della mostra di Xante Battaglia, alle proiezioni al cinema. Di seguito tutti gli eventi per la Festa della Donna a Messina:

Incontri

La resistenza delle donne per la pace contro le guerre“, questo è il titolo della giornata promossa dalla FISAC SICILIA insieme al Coordinamento donne provinciale e alla CGIL Messina che si terrà l’8 marzo, alle 10:00, alla Chiesa di Santa Maria Alemanna. Durante la giornata verrà ci sarà un ricordo della partigiana Eliana Giorgi e l’artista NessuNettuno con il Collettivo Fx, parteciperà con un’opera ispirata al racconto che verrà creata direttamente sul posto.

Inoltre, saranno esposte foto a tema “Sorellanza”, storie di donne in movimento nel mondo, a cura di Alba Gagliano, e foto testimonianze di donne palestinesi e delle lotte in atto a cura di Lucia Intruglio di Assopace Palestina. Infine, sarà presentata la tela “Mare nostrum” dell’artista Francesca Borgia, traccia di migrazioni, di annegamenti in mare e di percorsi di vita.

Anche alla libreria Colapesce, dalle 16:30, verrà organizzato un incontro “Lotto Marzo” promosso da Non Una Di Meno Messina e Liberazione Queer Messina. Un’assemblea aperta a tutti per discutere sul divario di genere, la violenza e le discriminazioni.

Mostra

Parte martedì 8 marzo, alle 17:00, alla Biblioteca Regionale di Messina, la mostra di Xante Battaglia dal titolo “Madre Arcaica”, in cui si raccontano le mille sfaccettature della donna. «Un universo femminile – si legge nella nota – contestualizzato nelle varie evoluzioni delle spiritualizzazioni di un nuovo modo di narrare e idealizzare la fonte originaria da cui prende vita ogni elemento del creato». Al vernissage interverranno insieme all’artista anche: il direttore della Biblioteca Regionale Tommasa Siragusa, il critico d’arte Maria Teresa Prestigiacomo, il prof. Domenico Venuti e l’avvocato Susy Pergolizzi. La mostra sarà visitabile fino al 22 marzo, dal lunedì al venerdì: dalle 10:00 alle 12:30.

Cinema

Prevista con un giorno d’anticipo, quindi oggi – lunedì 7 marzo – la proiezione per il Cineforum Don Orione al Cinema Lux de “La scelta di Anne”, per la regia di Audrey Diwan. «Lo abbiamo voluto associare alla Giornata internazionale dedicata alla donna, e per questo appuntamento – dicono i referenti della rassegna cinematografica – abbiamo anche deciso di aderire alla campagna Posto Occupato. Da oggi, infatti, una poltrona del Cinema Lux sarà riservata alle donne vittime di violenza, simbolicamente, affinché la nostra quotidianità non ci impedisca di riflettere su un tema ancora così attuale».

In programma domani, alle 20:00 all’Auditorium Fasola di via San Filippo Bianchi, la rassegna “Il cinema celebra la donna”; si prevedono esibizioni artistiche, tra danza, recitazione e musica e la proiezione di “Una femmina” per la regia di Francesco Costabile. La giornata è promossa dall’associazione Apollo Spazio Arte, da Fidapa sezione di Messina e da associazione Duo Onlus. Presenteranno Loredana Polizzi e Genny Lello. Intervengono: Gianluca Rando, Carmine Calabrese, Antonio Lo Presti, Rebecca Pianese, Alice Rella, il corpo di ballo di Studio Danza di Mariangela Bonanno, Paola Sabella, Susy Pergolizzi ed Emilio Fragale.

In libreria

La Biblioteca Comunale di Messina, invece, domani donerà un libro a tutte le donne, bambine e ragazze, che faranno la tessera della biblioteca. L’iscrizione è gratuita.

(232)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.