Tragedia sulla A20: muoiono padre, madre e figlia di 7 anni. Tre feriti

incidente galleriaPadre, madre e figlia sono morti a seguito di un incidente stradale sulla A20, direzione Palermo, Guglielmo Di Maggio, 45 anni, palermitano ma residente a Patti, è rimasto ucciso insieme alla moglie Nunzia Natoli, 40 anni, e la loro bimba di appena 7 anni. Un altro figlio, Antonino, 5 anni, è stato trasportato in codice rosso al Di Cristina di Palermo: ha un trauma toracico-addominale e una frattura al femore.
Morto anche il conducente di un autocompattatore, Rosario Sucato di 26 anni. L’ incidente è avvenuto nella galleria Battaglia, nei pressi di Cefalù. Sucato, alla guida del mezzo pesante, pare sia uscito fuori strada bloccando la carreggiata, due auto, una Peugeot 307 ed una Reanult Megane, sono sopraggiunte e gli si sono schiantate contro, subito dopo è piombato un pullman di linea Sais.
Un groviglio di lamiere in cui sono rimasti intrappolati i corpi della famiglia Di Maggio e del conducente dell’autocompattatore, che sono morti sul colpo.
Feriti altri due passeggeri dell’altra vettura coinvolta nell’impatto: per loro codice giallo per traumi addominali e fratture ossee. Si tratta di Amedeo Cattarinich, di 75 anni, e Rosa Insana, di 74. Tanta paura,invece, per i passeggeri del pullman Sais, che hanno riportato soltanto alcune escoriazioni.
Sul posto diverse ambulanze, carabinieri e polizia stradale. L’incidente ha provocato lunghe code nel tratto autostradale interessato.

 

(62)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *