Taormina. Sequestrati documenti falsi e travelers cheque. Denunciato un falsario.

poliziaFalsificazione di monete, spendita e introduzione nello stato di monete false o titoli, falsità materiale, possesso e fabbricazione di documenti d’identificazione falsi. Con queste accuse, gli agenti del Commissariato di Taormina hanno denunciato un trentacinquenne del luogo. Nel corso di una perquisizione in casa dell’arrestato, i poliziotti hanno rinvenuto carte d’identità in bianco, circa trenta travelers cheque falsi in dollari americani, euro e sterline, e foto formato tessera di persone delle quali non si conosce l’identità. In una pen-drive, inoltre, sono state scoperte le scansioni di documenti d’identificazione, patenti di guida, buste paga di società estere in bianco e i timbri con il logo di diversi comuni d’Italia. La Polizia indaga.

(60)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *